Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gioele Dix, dalla seconda moglie Marta alla figlia Mara avuta da una storia passata e la famiglia di fede ebraica

  • a
  • a
  • a

Gioele Dix è un attore comico, famoso al grande pubblico soprattutto per essere tra i protagonisti di Zelig, il celebre programma di cabaret targato Mediaset. Ha voluto dedicare la sua intera vita alla recitazione e all’arte, seminando tuttavia il suo talento in diversi ambiti: è chiaramente attore, un comico celebre, cabarettista ma anche regista teatrale e pure scrittore

 

 

Gioele Dix, all'anagrafe David Ottolenghi, è nato a Milano il 3 gennaio del 1956 sotto il segno zodiacale del Capricorno. Ha studiato al liceo classico ma, già all’età di sette anni, si è appassionato alla recitazione. Tuttavia, non avendo nessuno in famiglia nello spettacolo, è costretto ad arrangiarsi e a trovare da solo la strada: è la fine degli anni Settanta quando, dopo una lunga serie di provini e audizioni andate a vuoto, ha deciso di fondare una Compagnia (che poi nel tempo divenne una Cooperativa) chiamata Teatro degli Eguali. La svolta come solista comico è arrivata quando si è esibito al Derby Club di Milano e allo Zelig (il locale): in questi anni ha messo anche a punto lo pseudonimo di Gioele Dix. Questa nuova finestra artistica gli ha portato fortuna, tanto che nel 1988 ha trovato una grande popolarità nel varietà televisivo Cocco in onda su Rai2, con l'interpretazione dell'iconico automobilista inca**ato come una bestia.

 

 

Per quanto riguarda la vita privata, in seconde nozze ha sposato Mara, di cui si è sempre detto molto innamorato. Ha una figlia di nome Marta, a cui è estremamente legato, avuta da una precedente relazione. Tra le curiosità sul suo conto, la sua famiglia è di fede ebraica. Ha scelto il suo pseudonimo perché fin da ragazzino sognava un nome con la x. Gioele, invece, è il nome di un profeta della Bibbia, un omaggio proprio alla sua identità ebraica. Dix è tra i protagonisti di Zelig, nella puntata di giovedì 25 novembre.