Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nico Fidenco, dal matrimonio con Anna Maria Surdo al Brasile come secondo Paese

  • a
  • a
  • a

Nico Fidenco è uno dei cantanti che hanno segnato un'epoca, soprattutto a inizio anni Sessanta. Vero nome Domenico Colarossi, è nato a Torino il 24 gennaio 1933 sotto il segno dell’Acquario e si è fatto notare giovanissimo per le sue doti di brillante cantautore. Già nei primi anni Sessanta fu appunto uno degli uomini di punta dell’Rca Italiana come autore, ma il vero successo arrivò con l’incisione, in qualità di interprete, del brano What a Sky, scritto da Giovanni Fusco per la colonna sonora del film I delfini di Francesco Maselli.

 

 

La canzone, subito apprezzatissima dal pubblico, riscosse una tale popolarità che la casa discografica fu costretta a pubblicarne un 45 giri. La carriera di Fidenco fu costellata di canzoni in inglese e in italiano tratte da colonne sonore di film di successo, come Exodus, o Colazione da Tiffany (in cui ha cantato il brano Moon River). La sua voce è stata davvero caratteristica e molto amata dal pubblico. Poi, nel corso degli anni Sessanta, accanto ai brani per i film cominciò anche a pubblicare singoli indipendenti, tra cui Con te sulla spiaggia, Come nasce un amore e A casa di Irene. Ma la sua canzone cult è Legata a un granello di sabbia, del 1961, brano che riuscì a vendere oltre un milione di copie in Italia, restando primo in classifica per ben 14 settimane.

 

 

Per quanto riguarda la vita privata, sua moglie è l’attrice Anna Maria Surdo, che ha preso parte al cast di film celebri come Il Gattopardo, Il relitto e Ho amato una diva. Non ha abbandonato il mondo della musica ma da tempo ormai si gode l’affetto della propria famiglia. Ha trascorso lunghi periodi in Brasile, ormai il suo secondo Paese. Nico Fidenco è tra gli ospiti di Oggi è un altro giorno di Serena Bortone, nella puntata di martedì 23 novembre.