Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Zeno, dalle figlie Angelica e Beatrice con Margareth Madè alla passione per la mountain bike

  • a
  • a
  • a

Giuseppe Zeno è un attore molto amato dal pubblico e famoso per essere protagonista di numerose fiction tv. Nato a Napoli l’8 maggio 1976, sotto il segno del Toro, oltre a trascorrere gran parte della sua infanzia ad Ercolano, è andato spesso a Vibo Marina, in Calabria, con la sua famiglia. Ha frequentato l’Istituto Tecnico Nautico, perché da piccolo trascorreva quasi tutte le estati in compagnia del padre e del nonno, entrambi pescatori. Ma dopo aver conseguito il diploma ha cambiato completamente strada. Da grande appassionato di recitazione, ha deciso di inseguire il suo più grande sogno.

 

 

Si è iscritto, così, all’Accademia di Arti Drammatica situata in provincia di Reggio Calabria, subito dopo ha frequentato la scuola di Varsavia. La svolta nella sua carriera nel 2002 con Incantesimo. Continua ad ottenere sempre più successo, specialmente dopo aver interpretato Santi Fortebracci, protagonista della serie L’onore e il rispetto. Nel 2021 ha fatto parte del cast di Mina Settembre, fiction Rai basata sui racconti di Maurizio De Giovanni, con protagonista la bellissima Serena Rossi. E poi ancora Luce dei tuoi occhi fiction Mediaset con Anna Valle, Storia di una famiglia perbene, dove ha affiancato Simona Cavallari e infine Blanca. Per quanto riguarda la vita privata, Giuseppe Zeno è felicemente sposato con la collega Margareth Madè.

 

 

L’attore napoletano ha incontrato l’attrice siciliana grazie ad un loro amico in comune. I due dopo essersi frequentati per molto tempo, sono convolati a nozze il 20 agosto 2016 a Siracusa. Un anno dopo, precisamente l’8 novembre, sono diventati genitori di Angelica. Il 4 settembre del 2020 hanno annunciato l’arrivo della seconda figlia, Beatrice. Tra le curiosità su Zeno, è appassionato di mountain bike. L'attore è tra gli ospiti di Oggi è un altro giorno, il talk show di Serena Bortone, nella puntata in onda giovedì 18 novembre.