Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Ranieri, la lunga carriera, gli amori e la figlia riconosciuta quando aveva 24 anni

  • a
  • a
  • a

Chi sarà la star della puntata di Ballando con le Stelle di oggi, sabato 13 novembre? Sarà un "non ballerino": Massimo Ranieri. Sarà proprio lui la stella del programma condotto da Milly Carlucci, in onda su Rai 1 a partire dalle ore 20.35. Il cantante, conduttore televisivo, attore e regista teatrale proporrà ai telespettatori un medley dei suoi successi. Ma non sarà il solo sul palco. L’attrice Claudia Gerini, infatti, sarà la protagonista dello spazio dedicato al Ballerino per una notte. Non esiste un solo italiano che non conosca Massimo Ranieri, uno degli artisti più amati del Paese. Classe 1951, Ranieri è nato a Napoli il 3 maggio. Inizialmente lavorava come posteggiatori e cantava e suonava nei ristoranti alla moda, incassando le mance di turisti e napoletani. 

Fu l'autore Giovanni Polito a notarlo e rimanere colpito dalla sua voce. A 13 anni il primo disco di Gianni Rock (così fu chiamato) con cui sbarca addirittura negli Stati Uniti. Nel 1966, a soli 15 anni, l'esordio in televisione partecipando a Scala Reale. Poi l'esperienza al Cantagiro e nel 1968 la prima partecipazione al Festival di Sanremo. Da quel momento la carriera di Massimo Ranieri è una costante ascesa. E non si limita soltanto alla musica. Ha soltanto 18 anni quando esordisce nel cinema. Gira Metello, diretto da Mauro Bolognini, e fa incetta di premi. Un successo dietro l'altro, senza alcuna interruzione. O' surdato 'nnammurato è il primo album dal vivo in cui propone le canzoni del repertorio classico napoletano. E ancora: Canzonizzima, Festival, concerti, spettacoli, film fino ai giorni nostri. A 72 anni compiuti, resta uno dei protagonisti del mondo della musica italiana, amatissimo e ancora molto seguito. E proprio in questi giorni viene pubblicato un suo nuovo libro dal titolo Tutti i sogni ancora in volo

Nella vita privata Massimo Ranieri è stato sposato per diversi anni con Franca Sebastiani, scrittrice, giornalista e cantante, conosciuta con lo pseudononimo di Franchina. I due erano legatissimi già negli anni Sessanta. Una storia compromessa dalla scelta del cantante di non riconoscere la figlia Cristiana, pare per non condizionare la sua carriera. Ha poi cambiato idea nel 1995 ed è stato lui stesso a voler cancellare quella che ai più era sembrata una leggerezza, lei aveva già 24 anni. Franca Sebastiani è venuta a mancare dopo una lunga malattia. L'artista è stato legato anche a Barbara Nascimbene e Leyla Martinucci.