Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Katia Ricciarelli e l'amore con Alberto Sordi: "Mi chiamava pancottona"

  • a
  • a
  • a

Dopo la confessione della scorsa puntata, al Grande Fratello Vip, Katia Ricciarelli torna a parlare del flirt con Alberto Sordi. Nella puntata di venerdì aveva raccontato la loro relazione: "Da giovane ho avuto un flirt con lui, amava la lirica, veniva sempre a vedermi quando interpretavo Anna Bolena e mi inviava le rose.  Avevo 23 anni, una volta mi venne a prendere al residence perché, disse, voleva portarmi a cena". E qui il racconto si è fatto hot: "Il nostro è stato un incontro focoso, era uno che ci sapeva fare" ha svelato tra lo stupore generale.

 

 

Così Alfonso Signorini ha deciso di tornare sull'argomento proponendo un confronto, scherzoso, con Iva Zanicchi che a suo tempo è stata corteggiata - senza successo - dall'attore romano. Così Zanicchi ha raccontato di come ha dato picche a Sordi nonostante una corte sfrenata. Mentre Katia Ricciarelli ha aggiunto altri particolari: "In quel periodo è arrivato a mandarmi cento rose. La nostra è stata una bella relazione. Nell'intimità mi chiamava pancottona. E non è vero che era tirchio" ha raccontato Ricciarelli.

 

 

Il tenore originario di Rovigo ha avuto una lunga relazione, 13 anni, con il collega José Carreras. Nel 1986 ha sposato Pippo Baudo. Il loro matrimonio è stato molto spesso sotto la luce dei riflettori, nonostante non abbiano mai avuto figli (lei ha raccontato di aver abortito all'inizio della loro relazione). Un po’ a sorpresa i due si sono separati nel 2004 per poi divorziare tre anni dopo.