Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Beppe Convertini, chi è il conduttore di Linea Verde: l'amore con Sara Ricci, la storia con Giovanni Carravetta

  • a
  • a
  • a

Beppe Convertini da tre stagioni è il volto di Linea Verde, storico format di Rai1, in onda dal 1981, che racconta l'Italia: il territorio, le città, i borghi, l'enogastronomia.

 

 

Dall'uomo più ammirato d'Italia sulle passerelle, alla televisione. Dalla moda alla recitazione, fino a volto Rai. Convertini (all'anagrafe Giuseppe), 50 anni, è nato a Martina Franca, in provincia di Taranto, in Puglia. Ex modello, per anni è stato ammirato in tutto il mondo. Ha iniziato il suo lungo percorso quando ancora aveva 17 anni, subito dopo la morte del padre camionista. Legatissimo alla mamma, sino a definirsi "mammone". Lei è stata decisiva nel fargli superare la morte del papà ed anche quello che era uno dei suoi principali problemi in gioventù: l'eccessiva magrezza, battuta a suon di attività sportiva. Nel panorama televisivo è considerato uno degli attori italiani più ambiti e accanto al fascino e al talento ha saputo affiancare l'infinita simpatia che gli ha fatto conquistare migliaia di persone che lo seguono con affetto.

 

 

Sostenitore delle battaglie contro la violenza di genere, promotore delle missioni umanitarie a favore dei profughi siriani, di Haiti, dei terremotati abruzzesi e delle favelas brasiliane. Dal punto di vista televisivo è stato protagonista di soap importanti, da Vivere a Le tre rose di Eva. E non si è tirato indietro nemmeno davanti alle esperienze di cinema e teatro. Ormai è diventato un volto storico di Linea Verde. E l'amore? Di sicuro ha avuto una lunga e intensa storia con Sara Ricci, attrice di successo, protagonista di Un posto al Sole e Il paradiso delle Signore. Sembra che i due si erano incontrati proprio sul set. Ma in seguito il cantante lirico Giovanni Carravetta ha raccontato di aver avuto una storia con Convertini, durata cinque anni. Lui non ha voluto commentare limitandosi a sostenere che "l'amore non distingue, non discrimina, insegue le sue leggi".