Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Francesco Facchinetti, un altro dolore dopo l'aggressione di McGregor: morto il cane Ardi. "Grazie per aver protetto i miei figli"

  • a
  • a
  • a

Non sono giorno felici per Francesco Facchinetti. Sabato notte è stato aggredito, senza alcun motivo, da Conor McGregor, il campione di Mma. L'irlandese ha preso a pugni il cantante figlio d'arte mentre i due si trovavano in hotel. Ma non solo, stamani Facchinetti ha perso il suo fedele amico a quattro zampe.

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Francesco Facchinetti (@frafacchinetti)

 

 

 

Ardi, un cane di razza jack russell terrier, faceva compagnia alla famiglia di Facchinetti da 15 anni. Commosso il saluto sui social dell'artista: "Ciao Ardi. Questa mattina, appena sveglio, sono venuto a salutarti come sempre. Poi sei andato dalla mamma e lì, nella casa dove sei cresciuto, hai deciso di andartene… Mi ricordo ancora quando in quel Natale di 15 anni fa arrivasti a casa nostra: un matto. Eri il cane di THE MASK, il più pazzo che ci sia. Per te ero un fratello con cui giocare sempre, ti facevo spesso arrabbiare e tu me ne combinavi di tutti i colori. La piccola Liv, appena saprà della cosa non smetterà più di piangere, passava intere ore a divertirsi solo con te. Riassumere in poche righe cosa sei stato per me e per la mia famiglia sarebbe riduttivo. Quello che è sicuro è che sei stato parte della mia famiglia e oggi abbiamo perso una parte di noi. Salutami Hilo, Rocco, Pudo e Thor. Grazie per aver protetto e accudito i miei figli. Ci vediamo amico mio…tutto l’amore del mondo per te".