Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Renato Pozzetto, i figli Francesca e Giacomo dalla moglie Barbara morta nel 2009: "Non sognarla mi addolora"

  • a
  • a
  • a

Renato Pozzetto è uno degli attori più amati dal pubblico italiano. Nato in provincia di Varese, esattamente a Laveno-Mombello, sotto il segno del Cancro, il 14 luglio 1940, è figlio di due milanesi, ha trascorso la sua infanzia a Gemonio (paese in cui i genitori furono sfollati dopo i bombardamenti su Milano del 1942) e studiato all’istituto tecnico per geometri. Il suo nome è scritto tra i grandi della commedia all’italiana, dagli inizi in coppia con Cochi Ponzoni al successo nel cinema con film come Il ragazzo di campagna che hanno letteralmente sbancato al botteghino.

 

 

Per quanto riguarda la vita privata, l'attore è stato sposato dal 1967 al 2009 con Brunella Gubler, unico amore della sua vita. La moglie, di cui ha sempre dipinto un dolcissimo ritratto, è morta poco prima del Natale di quell'anno. La coppia ha avuto due figli, Francesca e Giacomo Pozzetto e la famiglia è sempre stata unita da un legame inossidabile. "Ci siamo conosciuti da ragazzini sul lago Maggiore ed è stata una compagna fantastica, estranea al mondo dello spettacolo - ha raccontato in alcune vecchie interviste, di cui una al Corriere della Sera -. Non le parlo e, soprattutto, non la sogno. Non sognarla mi addolora molto. Era mia moglie, vorrei rivederla. Era simpatica, spiritosa. E' stata paziente col mio lavoro quando stavo lontano a girare".

 

 

Il film più famoso, per il grande pubblico, è Il ragazzo di campagna, cult uscito nel 1984 sotto la regia di Castellano e Pipolo. Nel 2021, però, è stato interprete di un ruolo drammatico in Lei mi parla ancora, film diretto da Pupi Avati, per cui ha ricevuto anche una nomination ai David di Donatello come miglior attore. Pozzetto è tra gli ospiti di Lui è peggio di me, insieme a Cochi Ponzoni, nella puntata in onda su Rai3 giovedì 14 ottobre.