Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elisabetta Villaggio, la figlia dell'attore che diede vita al celebre ragionier Fantozzi: chi è e cosa fa

  • a
  • a
  • a

Elisabetta Villaggio è la figlia di Paolo Villaggio, il celebre ragionier Fantozzi entrato nel cuore di milioni di italiani. Sarà ospite a Oggi è un altro giorno, il salotto televisivo di Rai1 - alla conduzione c'è Serena Bortone - che si occupa di attualità e interviste a personaggi noti di tv e cinema. Classe 1959, è nata dall’amore fra l’attore e Maura Albites, sposata negli anni Cinquanta. Sorella di Pierfrancesco, ha seguito le orme del padre, entrando nel mondo del cinema e diventando una regista.

 

 

Fra le sue opere più importanti un’intervista-documentario su Franca Valeri uscita nel 2005. Negli anni Elisabetta si è avvicinata anche al mondo della scrittura, realizzando alcuni romanzi. Tempo fa Elisabetta era scesa in campo per difendere Paolo Villaggio - prima della sua morte - e accusare il mondo del cinema di averlo dimenticato. “Non starà al meglio, certo. Ma il cinema italiano lo ha abbandonato invece mio padre c’è” aveva scritto la donna postando una foto in compagnia dell’amato papà e in tanti avevano risposto a quell’appello, affermando di amare l’attore e di considerarlo una pietra miliare del cinema italiano. In una recente intervista ha spiegato che con suo padre non è sempre stato "rose e fiori", anzi il rapporto era complicato ma "alla fine mi ha insegnato a guardare il mondo con quel senso di libertà e quella apertura mentale, senza schemi, che ha sempre avuto lui. Era una persona difficile”.

 

 

E ancora: “Per tutti sono sempre stata la figlia di Villaggio. Sin da bambina alle feste dei coetanei. Non ero mai Elisabetta, ma sempre la figlia di…  Però mi ha fatto amare la lettura. E grazie a lui ho scoperto la psicanalisi e Fromm”. La donna confida di non essere riuscita a dire al padre una frase molto importante, anche prima della sua morte: “Ti voglio bene… è rimasto intrappolato nel silenzio di entrambi e oggi mi pesa”.