Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Georgette Polizzi, "mia madre mi picchiava, suo marito abusava di me": la denuncia in tv

  • a
  • a
  • a

Una drammatica storia, di violenze domestiche subite da bambina. A raccontarla Georgette Polizzi ospite a Storie Italiane, trasmissione di Rai1 condotta da Eleonora Daniele e andata in onda oggi giovedì 30 settembre 2021

 

 

La stilista e influencer vicentina, 39 anni, ha ripercorso la sua infanzia difficile e dolorosa, con la madre che la picchiava sin da piccolissima e il marito di quest’ultima che ha abusato di lei per anni. Poi, in età adolescenziale, è anche finita in ospedale per le violenze. "Neanche un pugile dopo un incontro di boxe è combinato come te” disse il medico che la visitò. Ma Georgette ha parlato di perdono: “Se oggi mia madre fosse qui oggi, le direi che l’ho perdonata, perché è così, lei non era lucida in quel periodo". Con amarezza spiega che "nessuno ha mai fatto niente per me, neanche i vicini di casa. Eppure le botte si sentivano. Nelle letterine che scrivevo a scuola per Babbo Natale, chiedevo che mia mamma non mi picchiasse più” e anche in questo caso silenzio pure da parte delle maestre.

 

 

Georgette, ora al quarto mese di gravidanza e che convive con la sclerosi multipla, ha poi raccontato alcuni particolari della sua infanzia e delle violenze. “Una volta mamma mi ha dato un morso sulla schiena, con cui mi strappò tutta la carne. Ancora oggi porto i segni di quella violenza. Da bambina, inoltre, mi spegneva le sigarette sul corpo” ha svelato. Sugli abusi sessuali del marito della madre: "Capitava quando mia madre non era in casa, lui aspettava che tornassi a casa da scuola e faceva quello che faceva. Io mi sentivo in colpa e non avevo il coraggio di dirlo a nessuno, fino a quando, a 13 anni, ho visto un film contenente determinate scene e ho detto a mia mamma che lui mi faceva quelle cose. Lei non l’ha denunciato”.