Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Simone Montedoro, dal linfoma di Hodgkin alla rinascita: con Lara Carnevale il figlio Matteo

  • a
  • a
  • a

Simone Montedoro è un attore, conosciuto principalmente al grande pubblico per il ruolo di Giulio Tommasi, il capitano dei Carabinieri della serie televisiva Don Matteo, che ha smesso il suo ruolo nel 2016, per poi tornare come comparsa nel 2020. Nato a Roma il 28 luglio 1973 (sotto al segno del Leone), fin da piccolo, Montedoro, ha coltivato una grande passione per la recitazione.

 

 

Un sogno che è riuscito a coronare fino a quando, nel 2004, viene colpito dal linfoma di Hodgkin, una rara malattia che colpisce le vie linfatiche e che ha messo in pericolo la sua carriera e la sua stessa vita. Grazie ad una cura adeguata, è fortunatamente riuscito a sconfiggerlo. Nel corso della sua carriera ha fatto innamorare molte donne, anche se il suo cuore è occupato da tempo. Dopo una breve storia d’amore con la collega Manuela Arcuri, nel 2013 Simone Montedoro ha finalmente incontrato la donna della sua vita: Lara Carnevale, atleta professionista. Nel 2014 la coppia ha dato alla luce un bambino, Matteo; l’attore, quando non è sul set, passa tutto il tempo libero con suo figlio, che, tempo fa a Storie Italiane, ha definito come "la sua vita". Ha scelto di dargli il nome del nonno, che è casualmente anche il nome della fiction che lo ha reso popolare, Don Matteo.

 

 

La coppia si ama tantissimo e ha formato una bella famiglia, ma ha scelto la convivenza. A TvBlog, l’attore ha raccontato in passato: “Prima, il matrimonio era un viaggio che ti dava l’indipendenza - ha spiegato -. Adesso c’è la convivenza. Questo passaggio si è trasformato. Il matrimonio è diventato anche più importante. Deve essere fatto con amore". Per esigenze lavorative ha conosciuto Belen Rodriguez, e l’ha definita una donna piena di semplicità. Simone Montedoro è tra i protagonisti della stagione di Tale e quale show, il programma di Rai1 condotto da Carlo Conti in onda venerdì 24 settembre su Rai1.