Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rudy Zerbi, dalla Carfagna decisiva nel rapporto con il padre Davide Mengacci all'odissea del piccolo Leo

  • a
  • a
  • a

Rudy Zerbi è uno dei personaggi televisivi più conosciuti in Italia. Noto produttore musicale, Rudy (all'anagrafe Rodolfo) è approdato nel piccolo schermo come coach e insegnante di canto di Amici e ora è tra i giudici di Tu Si que Vales, insieme a Maria De Filippi, Teo Mammucari e Gerry Scotti. L'inizio della nuova stagione è fissato su Canale5 dalle 21,20 sabato 18 settembre. Rudy Zerbi è nato il 3 febbraio del 1969 sotto il segno dell’Acquario, ed è figlio di Davide Mengacci: lo ha scoperto però solo a 30 anni, quando sua madre, colpita dal cancro, glielo ha confessato.

 

 

Per Rudy Zerbi stato un grande shock, ma una volta superato ha voluto conoscerlo: li ha presentati Mara Carfagna, allora collega di Mengacci, ad una festa. Rudy ha avuto a che fare con tre figure paterne: il primo, Giorgio Ciana, è l’uomo che lo ha cresciuto, il secondo è Roberto Zerbi, primo marito di sua madre e infine il suo padre biologico, Davide Mengacci. Il rapporto tra il piccolo Rudy Zerbi e Roberto Zerbi, l’uomo che pensava fosse il suo vero padre, non è stato semplicissimo: “Io abitavo a Santa Margherita Ligure, lui a Milano, ci vedevamo pochissimo", ha rivelato il produttore in una vecchia intervista a Vanity Fair. Rudy Zerbi ha quattro figli, avuti da tre diverse compagne. La prima moglie è stata Simona, che gli ha dato due figli. Poi è stato legato a Carlotta Miti, nipote di Gianni Morandi, che ha dato alla luce il piccolo Edoardo. Con Maria Soledad Temporin ha avuto il suo figlio più piccolo, Leo, nato prematuro e che per questo ha rischiato di morire.

 

 

“Al settimo mese di gravidanza Maria ha avuto un distacco totale della placenta mentre era a casa da sola - ha ricordato tempo fa lo stesso Rudy -. Io ero in studio, con il telefono staccato. Quando sono arrivato all’ospedale le infermiere piangevano: stavano morendo sia Maria sia Leo. L’hanno fatto nascere in corridoio ma, una volta nato, aveva bisogno di cure speciali e solo pochi ospedali a Roma hanno le incubatrici per i prematuri gravi, e quel giorno erano tutte piene. Così ci hanno mandati al Casilino, un ospedale di periferia”, ha raccontato con un post su Instagram, a tre anni di distanza dalla nascita del piccolo. L’epilogo di questa vicenda, per fortuna, è stato positivo. Rudy Zerbi è uno dei giudici di Tu Si que vales, che inizia sabato 18 settembre su Canale5.