Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Adriana Volpe, la confessione sull'ex marito e i rapporti con Sonia Bruganelli

Esplora:

  • a
  • a
  • a

E' un volto sicuramente molto noto della nostra televisione Adriana Volpe (Trento, 31 maggio 1973) conduttrice televisiva, attrice ed ex modella italiana. Divenuta un volto noto nella Rai per aver condotto tra la fine degli anni novanta e gli anni duemila i programmi Mezzogiorno in famiglia e I fatti vostri, la sua è stata una carriera piena di successo e recentemente è approdata a Mediaset, prima come concorrente della quarta edizione del Grande Fratello VIP - che deve lasciare anzitempo per motivi familiari -, condotta da Alfonso Signorini su Canale 5, poi nel ruolo di opinionista della sesta edizione del noto reality show

 

 

E proprio a causa del nuovo ruolo al Gf vip si erano sparse voci di presunte antipatie fuori dal programma con Sonia Bruganelli, sua partner opinionista del reality Show, specialmente dopo la prima puntata in cui alcune dichiarazioni avevano fatto scattare qualche scintilla. raccontandosi a Chi, la Volpe ha però smentito i dissapori spiegando come stanno davvero le cose: "È ovvio che quando scendiamo in campo abbiamo personalità e reazioni diverse in puntata! Ovviamente commenteremo tutto in maniera diversa, altrimenti saremmo copie. Siamo due donne alfa, molto toste ed è bellissimo che ci sia un confronto diretto" ha detto la commentatrice.

 

A Verissimo la Volpe ha anche parlato per la prima volta della fine del matrimonio con l’imprenditore Roberto Parli, dicendo che il suo ex marito "è una persona fragile che ha dei problemi, va protetto e rispettato".  "Vedere la persona accanto a te che, giorno dopo giorno, cambia e prende una strada che non condividi e non ti appartiene è difficile" ha aggiunto. "All’inizio ho lottato con tutta me stessa. È come se avessi avuto tra le mani una fune: lui andava in una direzione e io cercavo in tutti i modi di tenerlo. Poi, ho capito che mi facevo male e l’unica cosa che potevo fare era aprire la mano e lasciarlo andare".