Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto Nino Castelnuovo, dalla tragica perdita dei due fratelli al figlio Lorenzo con Danila Trebbi

  • a
  • a
  • a

Lutto nel mondo dello spettacolo. L’attore Nino Castelnuovo, l’indimenticabile Renzo dei I Promessi Sposi Rai per la regia di Sandro Bolchi, è morto lunedì 6 settembre a Roma dopo una lunga malattia. L’attore impresso nell’immaginario collettivo anche come protagonista di uno spot degli anni ’90 in cui oltrepassava con un salto una staccionata (Olio Cuore ndr), aveva 84 anni.

 

 

La notizia è stata diffusa con un comunicato dalla famiglia, che "si chiude nel dolore per la perdita del caro Nino e richiede comprensione e riservatezza in questo momento difficile". I funerali si terranno a Roma in forma privata. Secondogenito di quattro fratelli (due maschi, Pierantonio e Clemente, e una femmina, Marinella), ha incominciato a lavorare ancora bambino a Castello sopra Lecco, frazione dell'omonima città. Dopo aver praticato la ginnastica artistica ed il ballo, nel 1955 si è trasferito a Milano, dove è diventato allievo della scuola del Piccolo Teatro di Milano di Giorgio Strehler

 

 

Per quanto riguarda la vita privata, nel 1976 ha subito una grave perdita familiare, quando suo fratello Pierantonio viene picchiato a morte. Nel 1994 un'altra grave perdita: morto in un incidente stradale l'altro fratello Clemente. Aveva un figlio, Lorenzo, avuto nel 1992 dalla relazione con l'ex attrice Danila Trebbi, ed è stato sposato dal 2010 con un'altra collega: Maria Cristina Di Nicola.

 

 

Tornando alla sua carriera, ha recitato superbamente in uno dei più premiati film di tutti i tempi, Il paziente inglese (1996), nei panni dell'entusiasta archeologo italiano D'Agostino. Il pubblico lo ricorda ancora appunto per la sua lunga carriera di atletico testimonial nella pubblicità dell'Olio Cuore, in cui veniva ripreso nell'atto di saltare una staccionata. Nel 2013 Castelnuovo ha vestito i panni dello spregiudicato giudice Savio, nella serie Le tre rose di Eva 2, ruolo che ha continuato a ricoprire anche nella terza stagione della serie televisiva nel 2015.