Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Jessica Melena e gli inizi con Immobile: "Ho lasciato l'università per lui e i miei genitori erano arrabbiatissimi"

  • a
  • a
  • a

Jessica Melena è la moglie di Ciro Immobile, centravanti della Nazionale campione d'Europa e che giovedì 2 settembre scenderà in campo contro la Bulgaria per un match valevole per le qualificazioni ai prossimi Mondiali in Qatar nel 2022. In diverse circostanze Jessica ha rivelato alcuni dettagli sulla storia con Ciro: "Quando l'ho conosciuto lui era agli inizi e non sapevo come sarebbe andata - ha affermato tempo fa a Vieni da me, da Caterina Balivo -. Io studiavo a L'Aquila criminologia e poi ho lasciato tutto. Lui mi ha scritto su Facebook e abbiamo chattato per due settimane. Ci siamo conosciuti in un locale e Pescara dove giocava e ci siamo fidanzati. Io non lo conoscevo, all’inizio non ho detto nulla ai miei genitori e quando l’hanno saputo erano arrabbiatissimi con me".

 

 

Contrariato soprattutto il padre: "All’inizio non voleva proprio che mi fidanzassi con lui mentre ora lo ama più di me”, ha confidato. La Melena ha spiegato quindi che i familiari non vedevano di buon occhio la loro unione perché avevano fatto dei sacrifici per farla studiare e temevano, così come è successo, che lei lasciasse gli studi per lui. Infatti, dopo due mesi dal loro primo incontro, Jessica ha lasciato l’Abruzzo per trasferirsi a vivere a Genova, dove Ciro aveva ottenuto un ingaggio

 

 

In passato la Melena aveva parlato a Chi anche dei rapporti intimi prima delle partite: "Sesso prima della partita? No, perché se poi gioca male dicono che è colpa tua - ha ammesso in una intervista di qualche tempo fa -. Se sognavo di fidanzarmi con un calciatore? Ma perché, è un sogno? Il mio era di diventare una veterinaria. Sono favorevole alla chirurgia estetica - aveva poi aggiunto -: io, per esempio, dopo due figli mi sono rifatta il seno". Spazio poi alla delusione per la famigerata Italia-Svezia: "Ciro era in campo nella notte in cui l'Italia non si è qualificata ai Mondiali 2018. Ho pianto per lui, da tifosa", le sue parole.