Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Max Pezzali, la vita da provinciale e l'amicizia con Mauro Repetto: "Il suo motto? Dignità zero"

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Max Pezzali è uno dei cantanti più famosi in Italia, per via soprattutto della sua esperienza negli anni Novanta con gli 883, insieme a Mauro Repetto

 

 

Poi i due hanno preso strade diverse, Pezzali ha continuato con la musica ma l'affetto per l'ex compagno di carriera non è mai andato via: "Il motivo per cui sono esistiti gli 883 ed esisto io ancora oggi è perché c’era Mauro Repetto - ha spiegato Max in una vecchia intervista -. Repetto si esponeva, io ero quello schivo. Ho sempre avuto il terrore dell’esposizione e delle luci accese su di me. Volevo sempre stare defilato. Quando abbiamo iniziato a fare canzoni, si trattava poi di cantarle. Io non l’avrei mai fatto in prima persona. Mi sarebbe piaciuto farle cantare ad altri. Ma nessuno voleva cantarcele, ci siamo dovuti esporre. E’ stato Repetto a spronarmi, col suo grande motto di battaglia, che era ‘dignità zero’ - ha ricordato con ironia -. Io gli dicevo che facevamo schifo, lui rispondeva tranquillo, dignità zero. Mi ha fatto superare tutte le paure, anche se mi reputo ancora non adatto alla dimensione pubblica”.

 

 

Pezzali ha quindi passato della fama arrivata negli anni Novanta e del rapporto con l'altro sesso inevitabilmente cambiato: "Nel 1993 sono uscito con ragazze alle quali oggettivamente non avrei mai potuto accedere - ha commentato -. Io ero un tamarro, ero uno che poteva andar bene solo in determinate aree del mondo. Provincia milanese, parte della Lombardia, già a Milano città ero considerato un tamarro. Sicuramente la fama è un facilitatore, è più facile avvicinare qualcuno perché non sei giudicato solo in base a doti reali, ma anche a doti apparenti. Però dopo le prime 72 ore di conoscenza la verità veniva fuori. E a quel punto si capiva che ero un provinciale e le donne se ne andavano". 

 

 

Per quanto riguarda la vita privata, Max Pezzali attualmente è sposato con Debora Pelamatti, dal 28 aprile 2019. Da un precedente matrimonio con Martina Marinucci (durato dal 2005 al 2013) ha avuto un figlio, Hilo, nato il 24 settembre 2008.