Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sara Simeoni, capovolta in tv: il popolo dei social impazzisce. La campionessa olimpica buca il video

  • a
  • a
  • a

Sara Simeoni superstar in televisione. La campionessa di salto in alto, vincitrice di tre medaglie ai Giochi Olimpici nel 1976 (argento), 1980 (oro) e 1984 (argento), attualmente vicepresidente della Fidal Veneto, è diventato un autentico personaggio grazie alla sua presenza fissa, come ospite, de Il Circolo degli Anelli. Nella trasmissione in onda ogni giorno su Rai2, condotta da Alessandra De Stefano, Simeoni dà interessanti pareri tecnici, ma è protagonista anche di divertenti duetti con Yuri Chechi. Arrivando anche a scatenate ed esileranti performance in studio.

 

 

L'ultima ha fatto impazzire il web. Dopo la vittoria della medaglia d'oro da parte di Tamberi nello studio Rai hanno voluto spiegare come si effettua il salto in alto. Disciplina in cui Simeoni, a cavallo degli anni Ottanta, è stata primatista del mondo. Così nello studio della trasmissione viene messo un materassone e Chechi, altro campione olimpico anche se di ginnastica, si cimenta nel salto in alto dopo i consigli tecnici di Simeoni. Ma dopo il salto di Chechi ecco che la campionessa, 68 anni, torna bambina e - divertita - si lancia sul tappeto non prima di farsi scappare "mi avete fatto venire voglia". Così la sua capovolta sul tappeto diventa virale e trend topic su twitter. Simeoni si conferma agile come quando nel 1980 vinse l'oro all'Olimpiade di Mosca. Nello studio si ride perché poi Simeoni lamenta qualche dolorino alla schiena, ma non si pente perché il salto è stato come "il richiamo della foresta".

 

 

Tutti estasiati sui social per la scoperta di Simone nella veste di showgirl (in una puntata ha anche ballato con Elisa Di Francisca). Con Chechi poi formano una coppia che - oltre a dare utili nozioni tecniche e pareri mai banali - hanno tempi comici davvero esileranti. Di sicuro i telespettatori hanno scoperto una Simeoni in una veste diversa che si candida a personaggio dell'anno della tv e chissà, magari anche ad altre esperienze in altre trasmissioni.