Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matilde Gioli, dal tifo per l'Inter al compagno Alessandro Marcucci: con lui una passione in comune | Foto

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Matilde Gioli è una delle attrici più brave e più affascinanti nel mondo del cinema e della televisione italiana. Giovedì 29 luglio sarà in tv su Rai1 per la replica di Doc Nelle tue mani, con protagonista Luca Argentero. Per quanto riguarda la vita privata, è solita pubblicare su Instagram le foto delle sue avventure a cavallo, grazie alla sua grande passione per l'equitazione. Una passione grazie alla quale ha ritrovato anche l'amore, visto che l'attuale fidanzato dell'attrice sarebbe Alessandro Marcucci, istruttore dal fisico statuario. Insieme hanno visto anche le imprese della Nazionale di calcio di Mancini ai recenti Europei. Matilde infatti è anche appassionata di calcio ed è tifosissima dell'Inter

 

 

Matilde Gioli, nome d’arte di Matilde Lojacono, è nata a Milano il 2 settembre 1989. Ha deciso di utilizzare il cognome della madre per la propria carriera artistica, Matilde si è diplomata al Liceo classico Cesare Beccaria e si è laureata in Filosofia presso l’Università Statale di Milano. Dopo aver concluso gli studi ha dato il via alla sua carriera di attrice.

 

 

Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, Matilde ha avuto una relazione con un ragazzo di nome Matteo, un operatore finanziario. La loro storia è finita nel 2019 e così si professava l'attrice anche in una recente intervista a Verissimo, da Silvia Toffanin. Prima di incontrare Matteo, ha avuto anche una storia con il collega Francesco Scianna. L’attrice milanese tuttavia ora sembra proprio aver ritrovato l’amore, grazie al nuovo fidanzato Alessandro Marcucci: un giovane istruttore di equitazione, dal fisico statuario e dalla barba curata.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Matilde Lojacono Gioli (@matildegioli)

 

E l'equitazione è sempre più protagonista nei post di Matilde. Anche l'ultimo, appena due giorni fa, l'ha ritratta mentre cavalca. "Psyche", la didascalia che accompagna l'immagine, probabilmente riferito al nome dell'animale. Immagini sempre suggestive.