Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Libero De Rienzo morto, Rai e La7 cambiano palinsesto: film e programmi dedicati

  • a
  • a
  • a

Libero De Rienzo è morto improvvisamente nella notte, stroncato probabilmente da un malore. L'attore napoletano aveva 44 anni, era sposato e con due figli. Libero aveva vinto il Davide di Donatello nel 2002 con Santa Maradona. Tra i film indimenticabili di cui è stato interprete c'è Smetto quando voglio del 2014 e A Tor Bella Monaca non piove mai del 2019. In televisione cambiano i palinsesti per rendergli omaggio. Nel pomeriggio Rai3 ha mandato in onda Smetto quando voglio.

 

 

La7 invece trasmetterà stasera il film Fortapàsc di Marco Risi, in cui De Rienzo veste i panni di Gianluca Siani, il giornalista ucciso dalla camorra nel 1985. Lo ha comunicato Andrea Salerno, direttore di La7, con un tweet in cui scrive: "Stasera dopo In Onda La7 in prima serata", e posta la locandina del film. Anche Rai2 rende omaggio all’attore napoletano De Rienzo cambiando la programmazione della prima serata di oggi - venerdì 16 luglio - e proponendo, alle 21.20, Smetto quando voglio: Masterclass, il secondo capitolo della trilogia diretta da Sydney Sibilia. Nel film, torna la banda di ricercatori universitari prestati al crimine: questa volta però l’associazione a delinquere decide di ricostituirsi quando una poliziotta offre al capo, Pietro Zinni, e a tutto il gruppo la ripulitura della fedina penale, a patto che aiutino le forze dell’ordine a vincere la battaglia contro le smart drug. A interpretare Smetto quando voglio: Masterclass, tutti i protagonisti del primo film: oltre a Libero De Rienzo ci sono Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Sergio Solli e Neri Marcorè.

 

 

Anche RaiPlay ricorderà l'attore scomparso prematuramente, nell'offerta Cinema (https://www.raiplay.it/film) con 4 dei suoi film più noti: Smetto quando voglio - Ad Honorem, Smetto quando voglio - Masterclass, Una vita spericolata, Ho ucciso Napoleone.