Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'allenatore nel pallone, stasera in tv su Retequattro il film cult di Banfi: a chi si ispira Oronzo Canà

  • a
  • a
  • a

Un appuntamento imperdibile quello di stasera, giovedì 8 luglio, in prima serata su Retequattro, quello col film “L’allenatore nel pallone”, commedia cult italiana del 1984, diretta da Sergio Martino e con protagonista Lino Banfi.

Banfì con il personaggio di Canà è tornato di attualità in questo campionato Europeo di calcio. E oggi, nella pausa in attesa della finalissima di Euro 2020 fra Italia e Inghilterra, si potrà rivedere il film in tv. La trama vede l'allenatore Oronzo Canà ingaggiato come tecnico della neopromossa Longobarda, con l'unica missione di evitare la retrocessione.

 

 

 

Mediaset fa conoscere alcune curiosità. La prima scena di esultanza del pubblico, che si vede alla fine dell’incontro, è in verità quella dei tifosi della Sambenedettese, che pareggiando quell’incontro 1-1 si poterono salvare con un turno di anticipo (la Pistoiese invece retrocesse).

Uno degli spezzoni delle partite della Longobarda (Il gol di testa dell’Inter) fu usato l’anno successivo per il film ‘Mezzo destro, mezzo sinistro’ dello stesso regista. Quanto alnome Oronzo Canà è stato scelto ispirandosi all’allenatore Oronzo Pugliese. Cast: Lino Banfi, Camillo Milli, Andrea Roncato e Gigi Sammarchi.

Il film si deve ad una festa per l’85esimo compleanno di Lino Banfi, a cui vengono dedicate tre serate: giovedì 8, venerdì 9, sabato 10 luglio, con dieci grandi classici, tra cui L’allenatore nel pallone, Fracchia la belva umana e L’infermiera nella corsia dei militari. L’omaggio all’artista di Andria prende il via su Retequattro stazsera in prima e seconda serata, con due capolavori della comicità alla 
Banfi: L’allenatore nel pallone e L’allenatore nel pallone 2. Il mitico Oronzo Canà, improbabile allenatore della Longombarda, ha l’audacia di applicare il suggestivo modulo del 5-5-5 grazie al quale, dopo anni di militanza nelle serie minori del Campionato, il team approderà in Serie A.

 

 

Da segnalare, i cameo di Carlo Ancelotti, Nils Liedholm, Oscar Damiani, Zico, Roberto Pruzzo, Ciccio Graziani, Aldo Biscardi e Giampiero Galeazzi. Nel sequel, Banfi torna nei panni di Oronzo, 24 anni dopo il primo film. L’ex allenatore salverà ancora una volta la Longobarda… Anche qui, folla di cameo, tra cui: Alessandro Del Piero, Francesco Totti, Daniele De Rossi, Gianluigi Buffon, Francesco Graziani, Andrij Ševcenko, Carlo Ancelotti, Clarence Seedorf, Marco Materazzi, Luca Toni, Filippo Inzaghi, Giancarlo Antognoni, Fulvio Collovati, Pruzzo e Graziani. E ancora, Ilaria D’Amico, Sandro Piccinini, Little Tony, Mario Sconcerti, Claudio Lotito, Luciano Spalletti, Carlo Mazzone.