Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Carlo Conti, dalla morte del padre al matrimonio con la moglie Francesca Vaccaro e il figlio Matteo

  • a
  • a
  • a

Carlo Conti è uno dei conduttori televisivi più noti e amati dal grande pubblico, Presenza fissa in Rai, negli ultimi anni ha condotto importanti programmi televisivi: dai Festival di Sanremo dal 2015 al 2017 al più recente Top Dieci passando per molti altri. La sua carriera è lunga e nota, meno alcuni aspetti della sua vita privata. Quando aveva solo 18 mesi c'è stata la morte di suo padre a causa di un tumore al polmone dovuto al fumo.

 

Carlo è così cresciuto con la madre Lolette, che un giorno gli ha fatto trovare delle sigarette sul frigo, dicendogli: “Prima che lo facciano gli amici, ho pensato di farti provare io. Sappi però che il tuo babbo con il fumo c’è morto”. Dopo quella prima sigaretta non ha mai più fumato, come raccontò in una vecchia intervista al Corriere della Sera. Ha sempre vissuto a Firenze ed è un super tifoso della Fiorentina. Il 16 agosto 2012 ha sposato la moglie Francesca Vaccaro, che di professione fa la costumista. L'8 febbraio 2014 è nato il loro figlio, Matteo. Quando i due si sono conosciuti lei era una giovane costumista dietro le quinte delle sue trasmissioni ed è riuscita a fare breccia nel cuore di Carlo grazie con il suo fascino. A quel punto Carlo Conti ha avuto occhi solo per lei.

 

"Prima di conoscerla ero malato di Dongiovannite, ma quando l’ho conosciuta l’insopprimibile desiderio di amare più donne possibile si è trasformato nell’aspirazione ad amarne una sola. Possibilmente per sempre.”, ha dichiarato il conduttore in un'intervista. La loro relazione ha rischiato però di concludersi anzitempo: lei infatti ha attraversato un momento molto difficile e stava per lasciare il conduttore. Le cose poi, fortunatamente, sono migliorate, grazie all’intervento tempestivo di Conti che ha salvato il loro rapporto restando e lottando per l’amore in cui ha sempre creduto.