Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto il giornalista Giangavino Sulas, l'addio toccante di Nuzzi: "Idee in solitudine, cronista di altri tempi"

  • a
  • a
  • a

E' morto il giornalista Giangavino Sulas.  Un cronista che ha dedicato tutta la sua vita al giornalismo e che era ospite fisso della trasmissione di Retequattro Quarto Grado, un programma che va in onda proprio di venerdì quindi oggi 25 giugno sul canale Mediaset.

 

 

 

E' stato proprio Gianluigi Nuzzi che, sul proprio profilo Instagram, ha dato la notizia della scomparsa del collega e amico. Il conduttore di Quarto Grado ha infatti pubblicato un post sul suo account, nel quale compare una fotografia e un toccante messaggio di addio per Giangavino. “Caro Giangavino te ne sei andato in punta di piedi, sempre secondo il tuo stile di uomo gentile, cronista di altri tempi, senza mai rinunciare a esprimere le tue idee, talvolta in solitudine”, ha scritto Gianluigi Nuzzi nel post. Nuzzi è andato oltre e ha parlato delle qualità che ogni cronista dovrebbe avere. “Questo nostro mestiere significa anche ironia, autoironia sulla commedia della vita e tu ne sei maestro. E per questo non uso il verbo al passato perché le tue lezioni rimarranno sempre. Grazie“, è stata la chiosa di Gianluigi Nuzzi.

Ha salutato Giangavino Sulas anche la giornalista di Quarto Grado, Martina Maltagliati. La giornalista, tra le storie di Instagram, ha pubblicato lo screenshot di un messaggio che Sulas gli aveva inviato dopo aver visto un suo servizio. “

 

 

Ciao Martina, ti voglio solo dire che ieri sera hai fatto un grande servizio con quella povera mamma. Brava, ciao Giangavino“, era il testo del messaggio ricevuto dalla Maltagliati che aveva risposto così: “Giangavino, credimi, gli apprezzamenti da un collega, ma prima ancora maestro come te sono più che graditi. Grazie”. Dopo aver appreso della morte di Giangavino Sulas, Maltagliati ha scritto: “Proverò a praticare la tua gentilezza sempre. Mi mancherai Giangavino”.

Oggi Quarto Grado, in onda in prima serata, c'è da aspettare che dedicherà un pensiero al giornalista in una puntata che si annuncia interessante per i casi di Denise Pipitone e di Saman dove si annunciano importanti retroscena.

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gianluigi Nuzzi (@gianluigi.nuzzi)