Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv, 23 giugno, Atlantide su La7: con Rula Jebreal per parlare di immigrazione

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv torna nella sua classica collazione Atlantide: la trasmissione d'inchiesta in onda su La7 condotta da Andrea Purgatori propone la puntata intitolata "La guerra dei mondi" dedicata al fenomeno dell'immigrazione. Tra reportage inediti, dibattiti con ospiti in studio e servizi di cronaca, si punteranno i riflettori sulla strage silenziosa nel Mediterraneo, quel “mare nostrum” che ormai da tempo è diventato un cimitero a cielo aperto per donne, uomini e bambini “colpevoli” soltanto di sognare una vita in Europa in cerca di un futuro migliore.

 

 

Così mentre Biden e Putin si sfidano a braccio di ferro, alla vigilia del vertice europeo che dovrebbe decidere il loro destino, i migranti continuano la loro fuga dalla Libia verso il “buco nero” del Mediterraneo. Quella che avviene nel “nostro” mare è una tragedia silenziosa che va avanti da anni nel disinteresse quasi generale. Perché il Mediterraneo, la culla che oltre duemila anni fa ospitò la nascita della civiltà occidentale, si è trasformato ormai in un grande cimitero senza lapidi che mese dopo mese continua ad essere il triste teatro di naufragi e morti di innocenti. Ad alimentare questo enorme flusso migratorio, migliaia di disperati che continuano a partire su barconi malmessi mentre i grandi del mondo litigano per stabilire chi dovrebbe farsene carico. Perché la terra fa più paura dell’acqua, soprattutto a chi fugge da povertà e malattie e vede nell’occidente un eldorado in cui costruirsi una vita finalmente dignitosa.

 

 

Purgatori insieme ai suoi ospiti punterà dunque i riflettori su un tema spesso trascurato dai media e dalla politica. Ne parlerà insieme a Rula Jebreal, la giornalista italo-palestinese da sempre in prima linea nella battaglia per l’accoglienza dei migranti ma anche per la parità di genere, un tema che qualche settimana fa la fece scontrare con la trasmissione Propaganda Live di Diego Bianchi. Nel corso della serata verrà trasmesso un eccezionale reportage realizzato dalla giornalista Francesca Mannocchi dalla Libia, il principale porto di partenza dei migranti che provano a raggiungere l’Europa, dove spesso donne, uomini e bambini vengono tenuti prigionieri tra umiliazioni e percosse in attesa di salire sui gommoni della speranza.