Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Teresa Vergalli, dal padre combattente ai figli Alberto e Corrado con Claudio Truffi

  • a
  • a
  • a

Teresa Vergalli è una scrittrice italiana, protagonista di un pezzo di storia del Paese sulla Liberazione e l'emancipazione femminile. E' autrice di importanti libri e articoli sulla Resistenza che ha conosciuto in prima persona, dato che ne è stata una staffetta partigiana.

 

 

Teresa è nata a Bibbiano, comune in provincia di Reggio Emilia, nell’ottobre del 1927. Ha un fratello minore e proviene da una famiglia di contadini. Suo padre, combattente della prima guerra mondiale, venne anche perseguitato per il suo impegno di antifascista e a soli 5 anni Teresa assistette al suo arresto.

 

 

L’uomo ritornò poi a casa dopo 7 mesi di carcere. Teresa ha studiato alle Magistrali a Reggio Emilia e nel 1944 ha cominciato a dare attivamente il suo contributo al padre nella lotta alla resistenza. Ha iniziato come staffetta nel Sud dell’Emilia portando messaggi, documenti ma anche per accompagnare dirigenti e responsabili militari. Per quanto riguarda la vita privata, la Vergalli è attualmente una pensionata che in passato ha lavorato come insegnante e impiegata al Ministero della Pubblica Istruzione. Si è sposata nel 1948 con Claudio Truffi.

 

 

La coppia ha avuto due figli: Alberto e Corrado nati rispettivamente nel 1954 e nel 1957. Dal 1964 insieme a tutta la sua famiglia, Teresa si è poi trasferita nella capitale. Durante gli anni di insegnamento e insieme agli operatori culturali del comune di Roma, ha avviato dei programmi sperimentali sulla storia attraverso la conoscenza dei beni archeologici e artistici del territorio. La sua esperienza di guerra è raccontata anche nel libro Storie di una staffetta partigiana uscito nel 2004. Teresa Vergalli ha scritto anche un romanzo dal titolo, Un cielo pieno di nodi. La scrittrice è protagonista nella puntata de Le Ragazze, in onda su Rai3 giovedì 17 giugno. Tra le storie raccontate anche quella di Stefania Casini.