Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Oroscopo del Corriere di venerdì 11 giugno 2021

  • a
  • a
  • a

Oroscopo del Corriere di venerdì 11 giugno 2021, le previsioni segno per segno.

ARIETE 
Gli eccessi a tavola degli ultimi giorni potrebbero rovinare il vostro solito buonumore. Riposatevi un po’, così tornerete in fretta in perfetta forma.

TORO 
Le faccende di casa oggi potrebbero farti sentire sopraffatto. I membri della famiglia potrebbero lasciare solo a voi tutto il lavoro da sbrigare.

 

 

 

GEMELLI 
Quando c’è armonia ed equilibrio interiore, salute e benessere ne guadagnano. Le preoccupazioni non mancano ma avete imparato a gestirle.

CANCRO 
Interessanti opportunità all’orizzonte per i single, mentre se siete in coppia, un atteggiamento positivo porterà alla risoluzione dei problemi. 

LEONE 
I vostri desideri potrebbero non corrispondere alla direzione che avete mantenuto fino a questo momento, per cui potreste sentirvi smarriti.

VERGINE 
Potete contare su un momento felice per la vita di coppia. Soddisfazioni e una fase di piena armonia vi faranno sentire al settimo cielo. 

BILANCIA 
Non siete al top per quanto riguarda l’umore, l’organismo ne risente e avete necessità di recuperare forze. Tenete i disturbi sotto controllo.

SCORPIONE 
Eccesso è la parola di oggi. Potreste sentirvi troppo ottimisti ed entusiasti e potreste buttarvi in ogni campo senza valutare le conseguenze.

 

 

 

SAGITTARIO 
Oggi potresti sentirti un po' depresso e apatico, come se non ti importasse cosa succede in questo momento. Distraiti facendo shopping.

CAPRICORNO 
Sarete ostinati a spingere le persone che lavorano con voi ad avere riguardo per le vostre idee. Sarà dura, ma alla fine potreste riuscirci e ne sarete fieri.

ACQUARIO 
Anche se siete sempre ligi al dovere, ciò non vuol dire che tutto vi sia concesso, per cui dovete far sì che nessuno dubiti delle vostre capacità.

PESCI 
Se la vostra storia è forte e sincera, un’incomprensione rappresenta solo un momento di riassestamento del rapporto. Non fatene un dramma.