Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mara Venier in ospedale: "Vi racconto il mio incubo". Nuova operazione

  • a
  • a
  • a

Mara Venier ancora in ospedale. "Zia Mara" spiega su Instagram che cosa le è successo e posta una foto molto eloquente. Mara Venier è infatti tornata in ospedale per risolvere il problema causa da una operazione ai denti alla quale si era sottoposta nei giorni scorsi.

Il primo intervento, andato male e di cui aveva parlato anche nel corso della puntata di Domenica In di due giorni fa, le ha provocato una sorta di paresi facciale, che ha reso quindi necessaria un'ulteriore operazione.

 

 

In queste ore la conduttrice ha voluto tenere aggiornati i suoi follower, dando aggiornamenti su Instagram dall'ospedale.
"Amici di Instagram voglio condividere l’incubo che sto vivendo. Lunedì scorso sono andata da un dentista qui a Roma per ed un impianto già previsto da mesi…sono arrivata a studio (per ora non dico nome e indirizzo) alle 9.30 …sono uscita alle 17.30 dopo ore!!! Da quel momento ho perso completamente la sensibilità di parte del mio viso bocca gola labbra mento!!!!! Tralascio il resto non è questa la sede (con il dentista ne parleremo in altra sede )!!! Giovedì di corsa dal chirurgo MaxilloFacciale Valentini Valentino (che ringrazio tanto) che dopo aver verificato la situazione venerdì mi ha operata per rimuovere l’impianto che ha causato il danno !!!! Ricoverata…sala operatoria ,anestesia totale ,un incubo…..!!! Oggi avrò un controllo ma sarà una cosa molto lunga (sperando di evitare un altro intervento)….

 

 

Come dicevamo Mara Venier aveva già spiegato la situazione a Domenica In: "Sono stata operata due volte ai denti, volevo dirvelo. Ho fatto un lungo intervento da un dentista qui a Roma e nei giorni successivi non è andato niente bene, sono andata da Valentino Valentini che mi ha operato venerdì per cercare di risolvere un po' qualche problema. Io non so quanto tempo ci vorrà ma io voglio essere qua e voglio superare questo trauma psicologico che ho subito".

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Mara Venier (@mara_venier)