Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ennio Morricone, dai quattro figli con Maria Travia a testimone di nozze di Edoardo Vianello

  • a
  • a
  • a

Ennio Morricone è stato uno dei più celebri compositori della storia della musica e del cinema, visto che è stato autore delle più famose colonne sonore dei film di Sergio Leone e non solo. Da Nuovo Cinema Paradiso a The Hateful Eight di Quentin Tarantino (che gli è valso il premio Oscar alla miglior colonna sonora nel 2016, all’età di 87 anni) e di moltissimi altri. 

 

 

Ennio Morricone è nato a Roma, il 10 novembre 1928 sotto il segno dello Scorpione. Dopo gli studi di tromba (passione che prese dal padre, anche lui trombettista) al conservatorio di Santa Cecilia, si è dedicato agli studi di musica corale e direzione. Nel 1958 è stato assunto dalla Rai come assistente musicale ma si è licenziato dopo un solo giorno intuendo che la sua musica non sarebbe stata trasmessa. Nel 1964 ha quindi iniziato a collaborare con Sergio Leone, per il primo film della Trilogia del dollaro Per un pugno di dollari, dando vita ad alcune delle colonne sonore più amate di sempre, tra cui Mission, C’era una volta in America, Nuovo Cinema Paradiso, Django Unchained, per citarne solo alcune.

 

 

Tra le altre curiosità sul suo conto, lui e Sergio Leone, la cui collaborazione artistica e lavorativa resterà nella storia, si sono conosciuti alle scuole elementari dove frequentavano la stessa classe. E' stato testimone di nozze di Edoardo Vianello, oltre a scrivergli diverse canzoni. Il 25 febbraio 2007 ha ricevuto il premio Oscar alla carriera, e a consegnarglielo è stato Clint Eastwood. Per quanto riguarda la vita privata, Ennio Morricone è stato sposato dal 1956 fino al momento della sua morte con Maria Travia. La coppia è stata unita in matrimonio per oltre 60 anni e ha avuto quattro figli: Andrea, Giovanni, Marco e Alessandra. Suo figlio Andrea ha seguito le orme paterne diventando anche lui compositore. Proprio lui insieme a Il Volo sarà protagonista del concerto tributo in suo onore in scena all'Arena di Verona, su Rai1, sabato 5 giugno.