Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Diletta Leotta, Yaman non c'è: seno in primo piano tra i gelsomini della sua Sicilia | Foto

  • a
  • a
  • a

Non smette mai di incantare i social, la bellissima Diletta Leotta. La conduttrice Dazn infatti è protagonista di scatti mozzafiato sulla sua pagina Instagram, che può contare su quasi 8 milioni di follower. Nell'ultima story pubblicata, Diletta appare in un video in cui gira per la sua Sicilia, tra le piante di gelsomino. In tanti ovviamente non hanno notato solo la pianta caratterizzata dai profumatissimi fiori bianchi, ma anche (se non soprattutto) una scollatura come al solito da sogno della Leotta. Per lei quindi un ritorno nella sua terra, lontano dal fidanzato Can Yaman, ad alto tasso di sensualità.

 

 

Dopo la vacanza di passione a Capri con il fidanzato Can Yaman, continua il periodo di relax per la Leotta al termine della stagione di Serie A. Già nella giornata di mercoledì 2 giugno si era concessa un momento di benessere con l'amica Rossella Fiamingo. Nelle sue stories su Instagram la conduttrice aveva pubblicato un video in cui era insieme alla spadista azzurra, mentre si gode la colazione. Per lei nella circostanza cappello in paglia e bikini con scollatura come al solito da urlo.

 

 

Tornando a Diletta, hanno infiammato il web i suoi scatti da Capri con il fidanzato Can Yaman. Per loro baci ed effusioni, con Diletta che sfoggiava un bikini da sogno, che metteva in risalto ancora una volta le sue curve esplosive. "Profumo di mare", aveva scritto la giornalista nella didascalia che accompagnava l'immagine. "Persino il cielo trattiene il fiato quando vede i Faraglioni di Capri", aveva invece postato Can Yaman sempre su Instagram, in due foto dove abbracciava con passione la conduttrice. Diletta Leotta, nonostante la stagione appena conclusa, è sempre concentrata anche sul lavoro: oltre alla nuova stagione di Celebrity Hunted, dal 18 giugno su Prime, è ospite a Venus Club, il programma in seconda serata su Italia1 condotto da Lorella Boccia, in onda giovedì 3 giugno.