Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emiliano Brembilla, dal matrimonio con Beatrice le figlie Viola e Margherita

  • a
  • a
  • a

Emiliano Brembilla è uno dei nuotatori più importanti nel panorama nazionale. Nato a Ponte San Pietro il 21 dicembre del 1978, è stato uno stileliberista e specializzato nelle medie e lunghe distanze: ha gareggiato ad altissimo livello dai 200 ai 1500 metri. Brembilla nel corso della sua carriera ha vinto 54 titoli italiani e ben 15 titoli europei. Ai Mondiali di nuoto ha conquistato due argenti e altrettanti bronzi, mentre alle Olimpiadi (ha preso parte dal 1996 al 2008) è salito sul podio a quelle di Atene 2004, vincendo il bronzo nella staffetta 4×200 metri in stile libero.

 

 

Nel 1996 la prima partecipazione ad una Olimpiade e l’anno dopo la consacrazione definitiva in uno sport che gli ha regalato moltissime soddisfazioni oltre che medaglie. Tra le più importanti appunto il bronzo olimpico ad Atene nel 2004 nella staffetta 4×200 stile libero. Dal punto di vista individuale le maggiori soddisfazioni sono arrivate nelle competizioni continentali con cinque titoli in vasca lunga e altrettanti in corta. Emiliano e Raoul Bova hanno lavorato insieme per il film L’ultima gara dedicato alla storia vera di Manuel Bortuzzo, il giovane talento azzurro rimasto paralizzato in seguito a una sparatoria a Roma.

 

 

Il nuotatore, però, ha preso parte anche alla pellicola Come un delfino sempre con Bova. Per quanto riguarda la vita privata, Brembilla è sposato e ha due figlie, Viola e Margherita. In occasione di uno dei compleanni di sua moglie Beatrice, il nuotatore ha scritto: "Non sono i festeggiamenti importanti a rendere speciale una persona - ha sottolineato -, ma sono le persone speciali a rendere importante una festa, per questo non contano gli anni che compi ma il fatto che sia tu a compierli, auguri amore mio". Brembilla è protagonista del docufilm in onda su Canale5 giovedì 3 giugno dal titolo L'ultima gara.