Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Raoul Bova conferma: "Farò Don Matteo". Poi parla di Terence Hill: "Sarà rispettata la sua figura"

  • a
  • a
  • a

Raoul Bova conferma il suo ingresso nella serie Don Matteo. Le riprese della tredicesima stagione sono iniziate da poco a Spoleto e come ormai è noto da settimane tra le novità delle prossime puntate ci sarà non solo il ritorno di di Flavio Insinna ma anche l'arrivo di un nuovo personaggio che appunto sarà interpretato da Raoul Bova. Si Tratta di un sacerdote al primo incarico. Ma l'ipotesi di una staffetta tra protagonisti ha scatenato più di una perplessità.

 


 

“Terence HIll è Don Matteo e Don Matteo è Terence Hill”, aveva scritto su Twitter Nino Frassica, poco dopo l’annuncio dell’arrivo di Raoul nella fiction. Raoul Bova per settimane ha mantenuto il silenzio poi si è aperto con un'intervista a Vanity Fair. L'attore ha confermato il suo arrivo nella serie ma non ha chiarito cosa accadrà al personaggio interpretato da Terence Hill. “Su Don Matteo non possiamo ancora dare un giudizio – ha dichuarato alla rivista -, un parere perché comunque è stata un’idea della Rai e del produttore quella di pensare a questa ipotesi, di un omaggio nei confronti di Terence Hill. Ci sarà questo inserimento, ma stanno scrivendo e cercando di rispettare le sensibilità di tutti gli spettatori che amano Terence Hill. Entriamo in punta di piedi”.

 

 

Nel frattempo dopo il successo di Buongiorno mamma questa sera andrà in onda il film Ultima gara realizzato con Manuel Bortuzzo e girato al Lago del Salto, in provincia di Rieti. Un territorio caro all'attore romano dove ama ritirasi quando ha un po' di tempo libero e dove ama rilassarsi insieme alla sua attuale compagna Rocio Munoz Morales e i suoi bambini. L'attore è insieme all'attrice spagnola dal 2013. Si sono conosciuti durante le riprese di Immaturi-Il viaggio. In precedenza era stato sposato con Chiara Giordano. Il film andrà in onda questa sera, giovedì 3 giugno, su Canale 5 alle 21.20.