Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bugo, "Come mi pare". Uscito il nuovo singolo, ma è ancora bufera con Morgan: "Non ho chiesto io i danni"

  • a
  • a
  • a

Bugo prova a mettersi alle spalle la pandemia, Morgan e le vicende di Sanremo 2020. E' uscito il suo nuovo singolo "Come mi pare". "E' un modo per mettersi alle spalle questo momenti di pandemia e per riniziare a vivere", ha spiegato il cantautore in un'intervista a Rai News 24. E' tratto dall’album “Bugatti Cristian” pubblicato il 5 Marzo su etichetta Mescal (distribuito Sony/Epic). Lo stile di Bugo – inconfondibile e assolutamente non allineabile – in questa canzone rappresenta la parte goliardica dell’artista. Bugo “non le manda a dire”. Racconta quello che vede e che sente con quell’attitudine rock’n’roll che molto raramente s’incontra nel pop.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Bugo (@b_u_g_o)

Tuttavia nei giorni scorsi ha continuato a tenere banco la vicenda di Sanremo 2020 e lo scontro con Morgan. E' uscita la notizia che il cantautore ha chiesto un maxi risarcimento da 240 mila euro al collega. "Non è vero - ha spiegato Bugo sempre a Rai News 24 - l'azione contro Morgan non l'ho intentata io ma gli editori del brano, mi dispiace che sia uscita in questo modo la notizia come se fossi stato io a chiedere i danni".

 

 

Bugo è sposato con Elisabetta, una diplomatica. Il matrimonio si è celebrato nel 2011 a Nuova Delhi, in India, dove la coppia ha vissuto dal 2010 al 2014. La coppia ha un figlio ed attualmente risiede a Roma, dopo aver vissuto negli ultimi anni anche a Milano e a Madrid. Bugo è inoltre un accanito tifoso della Juventus e gioca regolarmente a calcio con la Nazionale Italiana Cantanti. Come detto ha fede bianconera e qualche giorno fa ha pubblicato su Instagram un saluto all'ormai ex allenatore della Juventus Andrea Pirlo con il messaggio. "Grazie maestro". Questa sera, domenica 30 maggio, sarà tra i protagonisti della trasmissione Avanti un altro di sera condotta da Paolo Bonolis su Canale 5 a parire dalle 21.20.