Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Belve, Sabina Began e Barbara Alberti su Rai2 ospiti di Francesca Fagnani

  • a
  • a
  • a

Va in onda la terza puntata di Belve, stasera venerdì 28 maggio alle 22.55 su Rai2. Nel corso del programma condotto da Francesca Fagnani, si parlerà del vissuto di Sabina Began e Barbara Alberti.

 

 

Sabina Began, è scomparsa da anni dalle tv e dai giornali. Dopo il processo sulle escort e la successiva condanna, ha lasciato l’Italia e cambiato radicalmente vita. Torna ora nello studio di Belve per la prima volta a raccontarsi, chi era la donna di allora e chi è la donna di oggi. Barbara Alberti è da sempre una stimata intellettuale del panorama italiano e ogni opinione che esprime fa rumore. 

La nota e apprezzata scrittrice è nata in Umbria, in provincia di Perugia, segnatamente a  Umbertide l’11 aprile del 1943, Si è quindi trasferita coi genitori a Roma, dove vive tuttora, all’età di 15 anni, laureandosi poi in Filosofia alla Sapienza.

Appassionata alla scrittura attualmente ha pubblicato 36 libri con ben più di 26 sceneggiature tra cui Il portiere di notte di Liliana Cavani (1974, collaboratrice), Maladolescenza di Pier Giuseppe Murgia, Io sto con gli ippopotami (1979), Monella (1998) e Melissa P. (2005) e autrice di testi teatrali (Ecce homo).
È stata sposata con il produttore e sceneggiatore Amedeo Pagani, dal quale nel 1975 ebbe un figlio, il giornalista Malcom Pagani e una figlia, Gloria Samuela Pagani, arabista.

 

 

Celebre fu la litigata di Barbara Alberti in tv con Vittorio Sgarbi, nel 2013. I due, ospiti di Agorà estate per parlare di crisi e matrimoni, hanno furiosamente litigato mettendo in difficoltà lo stesso conduttore, Giovanni Anversa. Ad accendere la miccia fu Sgarbi con un assunto sul fatto che “l’uomo è vittima della donna”. Il critico d’arte diede alla scrittrice della “vecchia befana” e “ruffiana di corte”. Da qui il botta e risposta tra i due che culminò con l’uscita dallo studio della scrittrice. Barbara Alberti ha partecipato al Grande Fratello nel 2020.