Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Salvo Montalbano, la storia del commissario di Camilleri: i rapporti tesi tra Livia e Adelina

  • a
  • a
  • a

Salvo Montalbano è un personaggio immaginario, letterario e televisivo, protagonista dei romanzi polizieschi di Andrea Camilleri e delle serie televisive derivate intitolate appunto Il Commissario Montalbano, in onda ormai da anni su Rai1. Montalbano è un commissario di polizia che svolge le sue funzioni nell'immaginaria cittadina di Vigata, sulla costa siciliana. I racconti sono caratterizzati dall'uso di un italiano fortemente contaminato da elementi della lingua siciliana e da un'ambientazione particolarmente curata, elementi ripresi anche nella trasposizione televisiva.

 

 

Il nome Montalbano venne scelto da Camilleri in omaggio allo scrittore spagnolo Manuel Vázquez Montalbán, ideatore di un altro famoso investigatore, Pepe Carvalho: i due personaggi hanno in comune l'amore per la buona cucina e le buone letture, i modi piuttosto sbrigativi e non convenzionali nel risolvere i casi e una storia d'amore controversa e complicata. Montalbano risulta essere nato a Catania il 6 settembre 1950, come si evince dal documento trovato nella borsetta dell'agente dei servizi deviati Elisabetta Gardini nel romanzo Acqua in bocca, scritto assieme a Carlo Lucarelli, ed esplicitamente in Una voce di notte.

 

 

Laureato in giurisprudenza, ha iniziato la sua carriera in polizia verso i trent'anni, conducendo un apprendistato che lo ha portato a diventare vicecommissario in un paesino di montagna, Mascalippa, in provincia di Enna, da dove verrà poi trasferito a Vigata, cittadina sul mare in provincia di Montelusa, due nomi di fantasia che nei romanzi letterari corrispondono rispettivamente a Porto Empedocle e Agrigento. Montalbano vive in una villetta sul mare; abitualmente vive solo, salvo quando viene a visitarlo la fidanzata Livia Burlando, che vive a Boccadasse, un quartiere di Genova, e che appare nei romanzi come un filo rosso sempre presente nella sua vita. La casa sarebbe invivibile a causa del disordine del commissario, se non ci fosse la cameriera Adelina Cirrinciò. Quest'ultima ha due figli delinquenti arrestati dallo stesso Montalbano ma è rimasta la sua fedele donna di servizio. Tra Livia e Adelina c'è una incompatibilità di carattere, per cui, quando è presente in casa l'una, è sicuramente assente l'altra. Il Commissario Montalbano va in onda mercoledì 26 maggio su Rai1, nella replica de L'età del dubbio.