Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gigi Proietti, con la compagna Sagitta Alter nessun matrimonio: "Noi, antichi concubini"

  • a
  • a
  • a

Gigi Proietti è stato uno degli attori più amati dal pubblico italiano. Nato a Roma il 2 novembre del 1940 sotto il segno dello Scorpione, Proietti è venuto a mancare il giorno del suo 80esimo compleanno, il 2 novembre 2020. Sapeva suonare diversi strumenti musicali e possedeva un contrabbasso, con cui ha iniziato ad esibirsi nei locali di Roma. Per quanto riguarda la vita privata, ha avuto due figlie, Susanna e Carlotta, da Sagitta Alter. Entrambe hanno cominciato a intraprendere la stessa carriera del padre: "I primi tempi che stavano in scena con me, ero molto imbarazzato - ha raccontato in una vecchia intervista a L'Espresso - mi sentivo svestito. Forse perché mi vedevano nell’intimità del mio rapporto con il pubblico. Comunque penso di essere stato un buon padre".

 

 

Era un tifoso sfegatato della Roma. Tra le curiosità sul suo conto, aveva una vera e propria passione per le camicie bianche, che era solito indossare sul palcoscenico insieme ai pantaloni neri: “Sul palco, insieme con il pantalone nero, è la mia divisa dai tempi di A me gli occhi, please. A casa, però, ho anche qualche camicia celeste”, aveva raccontato a La Repubblica. Aveva dichiarato che sua moglie Sagitta Alter parla perfettamente in dialetto romanesco pur essendo svedese, mentre lui sapeva dire solo “grazie” nella lingua di sua moglie.

 

 

Gigi Proietti è stato legato appunto alla sua compagna di una vita, Sagitta Alter, per più di 50 anni. “Erano i primi anni Sessanta. Lei era la classica svedese innamorata dell’Italia. Faceva la hostess, accompagnava i turisti per monumenti e la sera li portava lì a prendere il fresco e a sentire musica. Tra noi scattò la scintilla ballando l’alligalli”, aveva raccontato tempo fa. La coppia ha avuto due figlie, Carlotta e Susanna, ma non è mai convolata a nozze: “Con Sagitta non ci siamo mai sposati: all’inizio per ragioni ideologiche, non credevamo nell’istituzione del matrimonio, poi perché ci sembrava superfluo. Siamo antichi concubini", ha sottolineato tempo fa. Di Gigi Proietti si parlerà a Da Noi a ruota libera, su Rai1, con Francesca Fialdini, nella puntata di domenica 23 maggio.