Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sonia Bruganelli, l'amore per Paolo Bonolis e le critiche a Barbara D'Urso

  • a
  • a
  • a

Sonia Bruganelli è la moglie di Paolo Bonolis. Si sono sposati quasi venti anni fa, per l'esattezza nel 2002. Lei riusci a conquistarlo cinque anni prima e da allora non si sono più lasciati, creando una meravigliosa famiglia. Lei è nata il 20 febbraio 1974, anche se dimostra molti anni in meno. Imprenditrice, occhi azzurri e capelli biondi, ha una grande passione per il mondo della moda in cui si è mossa inizialmente come modella. La storia con Paolo Bonolis ha portato alla nascita di tre figli: Silvia, Davide e Adele. E lei si descrive nella sua stessa pagina Instagram"molto madre, a volte moglie, ancora figlia, sempre sorella, altalenante amica e un po’, ma solo un po’, imprenditrice!". Un gioco di parole che però dà molte spiegazioni.


Laureata in scienze della comunicazione, è riuscita ad affermarsi nel mondo dell'imprenditoria della moda creando alcune linee di abbigliamento. Quella più famosa è stata addirittura chiamata “Adele Virgy”. Nel 2005 un'altra avventura. Ha dato vita ad una agenzia di casting che si chiama Sdl e che dà una mano anche al marito a individuare personaggi televisivi interessanti. Dal 2016 conduce anche un programma dal titolo "I libri di Sonia" su sdl.tv. In  pratica intervista personaggi più o meno famosi, autori di libri e volumi. 

Stasera, venerdì 21 maggioSonia Bruganelli sarà una delle ospiti di Belve, il programma su Rai 2 condotto da Francesca Fagnani. Stando alle anticipazione (la puntata è registrata) pare che abbia criticato Barbara D'Urso: non ha fatto mistero di non apprezzare il suo modo di fare televisione. Secondo Bruganelli "è attenta a cercare di stuzzicare la morbosità che comunque le persone hanno”. E ancora: la sua tv non le piace perché "forse è un po' superficiale". Non è difficile immaginare che non mancherà la replica della nota conduttrice.