Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le Iene, la ricostruzione della guerra israelo-palestinese e il bltiz raduno negazionista

  • a
  • a
  • a

Come tutti i martedì anche stasera, 18 maggio, su Italia 1 puntata de Le Iene, presentata da Alessia Marcuzzi e Nicola Savino insieme alle voci de la Gialappa’s Band. Come al solito anche questa sera programma intenso. Diamo uno sguardo alle anticipazioni. Al centro della trasmissione il conflitto israelo-palestinese. Le Iene ripropongono alcuni servizi mandati in onda dal 2009 al 2019 e cercano di ricostruire le tappe di una guerra che continua ormai da 70 anni. La iena Luigi Pelazza era stato in Palestina, nella Striscia di Gaza, e aveva mostrato i tunnel sotterranei clandestini che portavano in Egitto. Nina Palmieri, invece, era andata Gaza ed era stata “adottata” per una settimana da una famiglia palestinese che vive nella Striscia. Aveva raccontato le miserie e le difficoltà a cui sono costretti gli abitanti di quella parte della Palestina. Antonino Monteleone in una delle colonie israeliane in territorio palestinese aveva passato del tempo sia con una famiglia palestinese che con una israeliana. Antonio Maisano, infine, ha girato a Hebron, in Cisgiordania, dove ebrei e musulmani vivono fianco a fianco, divisi da muri e griglie.

La puntata di stasera si occuperà anche del raduno negazionista. Oltre duecento persone hanno dato vita alla manifestazione a Chivasso, in provincia di Torino. Lo racconterà Gaston Zama. Il corteo di persone si è radunato per esprimere solidarietà per la titolare di un locale chiuso su disposizione del Tribunale di Ivrea. La settimana scorsa la vicenda è diventata nota proprio per via della ribellione della proprietaria che ha dato in escandescenze, cercando di opporsi al sequestro e insultando forze dell’ordine e presenti. Secondo i protagonisti da mesi ci sarebbe in atto un complotto secondo cui il Covid non esiste.

Come al solito non mancano gli scherzi. Tra le vittime Giovanni Galli, ex portiere del Milan, della Fiorentina e della nazionale. Le figlie, complici della Iena Sebastian Gazzarrini, gli faranno credere che la secondogenita Carolina si sia fidanzata con Max Felicitas, giovane pornoattore in cerca di fama e di partecipazioni televisive. Le due ragazze sono certe che il padre non la prenderà molto bene. Vittima del secondo scherzo è Marco Masini. Credendo di vestire i panni da Iena per un giorno, in compagnia di Stefano Corti, metterà alla prova le sue doti da investigatore. Proverà a capire chi si nasconde dietro la richiesta di denaro ai suoi fan. L’inviato infatti gli farà credere che in giro ci sia un truffatore che chiede soldi a nome suo.