Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Domenica In, il caso Denise Pipitone da Mara Venier. Fra gli ospiti Sileri, Ermal Meta e Sandra Milo

  • a
  • a
  • a

Una trasmissione con temi di attualità, tanta musica e ospiti di primo piano. E' La nuova puntata di “Domenica In”, in onda oggi domenica 16 maggio alle ore 14 su Rai1. Un appuntamento all'insegna dell'informazione e delle emozioni. Nel salotto di Mara Venier ospiti in studio e in collegamento per un pomeriggio all'insegna del talk nella storica trasmissione della rete ammiraglia Rai.

 

 


Per lo spazio informativo su vaccini e covid, Mara Venier ospiterà il Sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, il Prof. Francesco Vaia, Direttore Sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma, mentre interverranno in collegamento Giovanna Botteri da Pechino, Alessandro Sallusti  e il cantante Peppino di Capri.
Arriva a Domenica In anche il caso di  Denise Pipitone, la bimba scomparsa da Mazara del vallo il primo settembre 2004 e di cui non si hanno più notizie. Il caso è stato riaperto e ci sono importanti elementi dalle nuove indagini. se ne parlerà con Alberto Matano in studio e con l’avvocato di Piera Maggio (la mamma di Denise Pipitone), Giacomo Frazzitta, in collegamento. La bimba aveva 4 anni al momento della scomparsa.

 

 


A seguire, Sandra Milo porterà in studio il suo prestigioso “Premio alla carriera” e racconterà le emozioni vissute durante la serata dei David di Donatello.
Ci sarà poi un omaggio all’attore e regista Francesco Nuti, che il 17 maggio  (domani)compirà gli anni: in studio la figlia Ginevra Nuti, la ex compagna Annamaria Malipiero, Marco Masini che canterà insieme a Ginevra Nuti “Sarà per te” ed in collegamento amici, attori e attrici, come Giovanni Veronesi, Ornella Muti, Clarissa Burt e tanti altri.
Per la musica si esibiranno Ermal Meta, con il suo singolo “UNO” e Alvaro Soler con il brano “Magia”. Un pomeriggio che si annuncia anche di grande musica e che accompagnerà il pomeriggio degli italiani davanti alla tv in questa domenica pomeriggio.