Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Andrea Delogu, forme esplosive in campagna: ma c'è il commento ironico di Sangiorgi | Foto

  • a
  • a
  • a

Andrea Delogu è una artista poliedrica, da scrittrice a conduttrice radiofonica e televisiva, fino ad attrice. Spesso si fa vedere sulla sua pagina Instagram, dove appare tra selfie ironici, più sexy e giochi di parole. Stavolta è un mix tra sensualità e ironia. Andrea infatti appare bellissima, con forme in bella vista, seduta su un prato; qui decanta la bellezza della vita in campagna. In realtà però è un "assist" per chiamare in causa un famoso cartone animato. E qui, almeno nelle stories, la Delogu si fa prendere in giro scherzosamente dal leader dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Andrea Delogu (@andrealarossa)

 

Ultimamente sono tante le voci che la vedono in crisi con il marito Francesco Montanari, altri siti di gossip la vedrebbero vicina a un'amicizia speciale con Stefano De Martino. Si tratta tuttavia di voci, per il momento non confermate. Archiviata la parentesi social, Andrea Delogu recentemente ha parlato della sua passione per l'horror: "Mi è arrivata da piccolina - ha affermato -. Sono cresciuta a San Patrignano, non è un segreto: un paesino molto bello che la sera aveva poche luci perché per le strade non giravano macchine. Tornando a casa ero sempre avvolta dal buio e mi sentivo in qualche modo al sicuro, protetta, sapendo che avrei potuto fare quello che volevo. Da bambina sono riuscita a trasformare il buio in qualcosa di molto positivo e da allora ho maturato una grande curiosità per il nascosto, per quello di cui hanno paura altri".

 

 

La Delogu ha quindi parlato di un'altra sua passione, la recitazione: "Recitare è molto impegnativo - ha sottolineato tempo fa -: se ci sarà l’occasione sicuramente la coglierò, ma devo trovare qualcosa che mi stia addosso bene. In Divorzio a Las Vegas, per esempio, ero perfettamente a mio agio perché interpretavo una rompico****ni. Anche lo spettacolo che ho fatto teatro è stata una bella gatta da pelare".