Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Valeria Fabrizi, l'amore per il marito Tata Giacobetti e la storia con Walter Chiari. Il dolore per il figlio morto

  • a
  • a
  • a

Valeria Fabrizi è uno dei volti più familiari  del cinema e della tv fin dagli anni '60. Oggi è conosciutissima per il suo ruolo di Suor Costanza nella fiction Rai Che Dio ci aiuti. Nella vita privata è stata legata a Giovanni Giacobetti, detto Tata. Il membro del Quartetto Cedra è stato il grande amore della sua vita. Si sono sposati nel 1964 e sono rimasti insieme fino al 1988 quando Tata Giacobetti morì a causa di un infarto. Un legame fortissimo il loro che è ancora vivo dopo 30 anni.

Dalla loro unione è nata la figlia Giorgia che ha 55 anni. Ma insieme hanno dovuto subire anche un grandissimo dolore: la morte dell'altro figlio poche settimane dopo la nascita. L'attrice parlò di questo dramma ospite di Caterina Balivo a "Vieni da me" nel 2019: "Ho avuto anche un bimbo, si chiamava Alberto. L'ho avuto in braccio per un mese e poi l'ho perso per una crisi cardiaca.  Alberto, il piccolo che non ho potuto crescere, lo porto sempre nel mio cuore. E Giorgia è il ruolo più bello che ho avuto in carriera. Quello della mamma". 

 

Ma la vita sentimentale di Valeria Fabrizi è stata caratterizzata anche dalla relazione con Walter Chiari. Ebbero un flirt quando lei era giovanissima, poi rimasero amici per tutta la vita tanto che negli ultimi anni l'attore abitava nella mansarda della casa dove abitavano Valeria Fabrizi e Tata Giacometti. Il rapporto da giovane con Walter Chiari fu sotterraneo, i due erano vicini di casa e le famiglie si frequentavano. Poi gli ultimi anni da inquilino della sua mansarda: "Lui era stato abbandonato. Ce lo portò mio marito, che gli voleva molto bene ed era suo amico” ,  ha raccontato l’attrice a Vieni da me.

Questo pomeriggio, martedì 4 maggio, Valeria Fabrizi sarà ospite di Oggi è un altro giorno la trasmissione condotta da Serena Bortone su Rai 1 dalle 14.