Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Settestorie, quando il corpo e il cibo diventano ossessioni

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv in seconda serata, lunedì 3 maggio, su Rai 1 è annunciato Settestorie, il programma di Monica Maggioni, inizio alle 23.30. Questa sera focus sul rapporto con il corpo e con il cibo. Rapporto che può trasformarsi in ossessione, ricerca di una perfezione imposta da canoni fuori dalla realtà e impossibili da eguagliare, sino a diventare una malattia. "La percezione del corpo - spiega la Rai - come sintomo di malessere, fonte di disagio individuale e sociale. E i disordini alimentari come conseguenza di questo difficile rapporto, in particolare durante questi mesi di pandemia che hanno visto aumentare i problemi di disturbi legati al cibo, con un'impennata di casi di anoressia e bulimia soprattutto tra i più giovani".

La puntata racconterà la storia di Sara Busi che, fin da bambina, ha avuto un rapporto difficile con il cibo e che oggi, dal suo account Talking to my body, con migliaia di follower su Instagram e Tiktok, si mette in gioco ogni giorno per diffondere messaggi di armonia con il proprio corpo e di consapevolezza sui disturbi alimentari. Inoltre nella puntata la storia di un come disturbo alimentare coinvolga non solo chi ne soffre, ma anche la famiglia chiamata a dare supporto e cura. Infine, il cortometraggio francese T-Gros, su un giovane liceale in sovrappeso, vittima di bullismo, che riesce ad alzare la testa e a reagire a insulti e angherie dei compagni.

Come sempre diversi e autorevoli sono gli ospiti di questa puntata di Settestorie sono Francesca Fialdini che con "Fame d'amore", su Rai 3, ha trattato il tema dei disturbi alimentari; il dottor Leonardo Mendolicchio, Direttore del reparto di Riabilitazione Dca dell’Ospedale “San Giuseppe” – Piancavallo dell’Istituto Auxologico Italiano; la giornalista del Corriere della Sera, Costanza Rizzacasa d'Orsogna e il professor Lorenzo Donini dell'Università La Sapienza di Roma.