Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Dapporto, il lungo amore per Roma e Stefania dello storico figlio d'arte

  • a
  • a
  • a

Massimo Dapporto è uno degli attori più apprezzati e stimati d'Italia. Figlio d'arte, suo padre era il grande Carlo, considerato uno dei più importanti del dopoguerra, scomparso nel 1989. Classe 1945, Massimo è anche doppiatore e dialoghista e nel corso della sua lunga e intensa carriera ha ottenuto importanti successi e si è tolto grandi soddisfazioni, lanciandosi subito nel mondo dello spettacolo dopo aver lasciato Scienze politiche. Si è imposto come attore poliedrico, in grado di dar vita a spettacoli teatrali, ma anche a serie televisive, così come a numerosi film. L'esordio proprio nel piccolo schermo. Era il 1973 quando fece parte del cast di All'ultimo minuto 3.

L'anno dopo l'esordio al cinema ne Il trafficone di Bruno Corbucci, ovviamente una parte secondaria in una pellicola che vedeva protagonista l'immenso Carlo Giuffrè. Da quel momento in poi Dapporto è cresciuto esperienza dopo esperienza, continuando a collezionare lavori sul piccolo e grande schermo, importanti doppiaggi e ottenendo riconoscimenti: David di Donatello nel 1989 come miglior attore non protagonista (Mignon è partita) e Ciak d'oro nel 1987, anche in questo caso miglior attore non protagonista (La famiglia). Storica nel 2006 l'interpretazione di Giovanni Falcone nell'omonimo film per la tv che gli è valsa anche una candidatura per gli Emmy Awards. Grande successo anche come doppiatore.

La sua voce è stata quella di attori importanti. Sua persino quella di Buzz in Toy Story. Nella vita privata Massimo ha sposato Stefania Longo e da giovane con sua moglie ha avuto un figlio, Dario. Lei, tra l'altro, non è stata una protagonista del mondo del gossip e la loro vita privata è stata sempre molto riservata. Stefania gestisce un negozio di abbigliamento per bambini e i due si sono uniti in matrimonio nel 1971. Nato a Milano, la famiglia di Dapporto si trasferì a Roma quando aveva solo 4 anni e lì continua a vivere, con grande felicità e soddisfazione: "Sto bene anche nel giardino sotto casa - ha dichiarato - basta che ci sia il sole". Dapporto, come suo padre, è un uomo di profonda fede. Lunedì 3 maggio, è ospite di Oggi è un altro giorno, condotto da Serena Bortone