Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Compagnia del Cigno 2, dalle bugie di Matteo alla guerra tra Marioni e Teoman

  • a
  • a
  • a

Torna l'appuntamento con la fiction di Rai1 nella prima serata di domenica 2 maggio. Alle 21,25 infatti andrà in onda La Compagnia del Cigno, con protagonisti i sette giovani musicisti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, guidati dal severo Maestro Marioni interpretato da Alessio Boni. Nella quarta puntata della serie, special guest Ornella Vanoni, che ha dichiarato: "E' una bellissima serie, intelligente e fatta col cuore. Ho deciso di partecipare perché il lavoro di Ivan Cotroneo mi piace molto - ha spiegato -. Poi il fatto interessante è che i ragazzi siano tutti musicisti che Ivan fa diventare attori".

 

 

Il primo episodio è intitolato Legami spezzati: qui le bugie di Matteo hanno spezzato il legame di fiducia su cui si fonda la Compagnia, ormai i ragazzi sono uno contro l’altro, Sofia prova a fare da paciere, ma è inutile. Solo facendo capire a Matteo i suoi errori, le cose potranno tornare al loro posto. Tra i due maestri, invece, lo scontro è aperto. Luca vede nell'interessamento di Teoman ai suoi allievi il tentativo di allontanare i suoi affetti da lui. La rivelazione che Teoman fa a Gabriella è la prova che il maestro sta facendo di tutto per mettere in cattiva luce Marioni. La verità è che Teoman sta preparando il terreno per qualcosa di molto più grande e inaspettato

 

 

La seconda puntata si intitola invece In Guerra e in Amore: I ragazzi della Compagnia sono ancora divisi, tocca a Matteo provare a riunirli. I pensieri per le proprie vicende personali però sono tanti. Rosario deve fare i conti con l’ingerenza delle due madri nella sua relazione con Anna. Robbo si lascia andare alla spensieratezza dei suoi anni, facendo qualche danno di troppo. E Sara, dopo le complicazioni della sua storia d'amore, viene messa di fronte alla sua disabilità in vista del suo futuro da musicista. Mentre tutti sono convinti della buona fede di Teoman, il maestro si mostra invece per quello che è e compromette la cosa che Luca ha di più caro. Appuntamento su Rai1 dalle 21,25.