Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Porta a Porta, il commissario Figliuolo fa il punto sul vaccino

  • a
  • a
  • a

Puntata che si annuncia molto interessante quella di Porta a Porta di questa sera, giovedì 29 aprile, su Rai 1. L'ospite del talk della rete ammiraglia della televisione di Stato sarà il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l'emergenza Covid. Bruno Vespa e altri ospiti lo intervisteranno in particolare sulla campagna vaccinale che finalmente sembra aver accelerato, anche se ancora non raggiunge l'obiettivo fissato dallo stesso generale e cioè 500mila somministrazioni al giorno. Il commissario spiegherà quali sono i problemi ancora da affrontare e risolvere, perché le regioni del sud del Paese sono più lente, quante dosi arriveranno nei prossimi giorni e quando pensa che l'Italia possa centrare il traguardo di aver vaccinato il 70% della popolazione. 

Originario di Potenza, Francesco Paolo Figliuolo l'11 luglio compirà sessant'anni. Il generale,  già comandante logistico dell'Esercito italiano dal 2018, il primo marzo è stato nominato commissario straordinario. Laureato in Scienze politiche, Scienze strategiche e Scienze internazionali e diplomatiche nelle università di Salerno, Torino e Trieste, nel corso della sua carriera militare ha ottenuto numerosi riconoscimenti e onorificenze. E' stato protagonista di operazioni importanti e dal punto di vista logistico organizzativo è considerato uno dei più brillanti del nostro Paese. Vive a Torino con la moglie e due figli, appassionato di lettura e sport, è anche istruttore militare di sci alpino. Si sta dedicando con tutte le sue energie all'incarico che gli è stato assegnato, percorrendo di continuo l'Italia avanti e indietro. Stasera farà il punto della situazione. 

Non sarà l'unico ospite della puntata di oggi. In studio anche il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, che spiegherà quali devono essere gli obiettivi dell'Italia nei prossimi anni, per cambiare completamente il volto del Paese dal punto di vista energetico e dei consumi. Una puntata, dunque, che si annuncia particolarmente interessante sia perché consente di fare il punto della situazione della campagna vaccinale, sia perché aiuta a immaginare il futuro del nostro Paese.