Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amore criminale, la storia di Giordana: uccisa dall'ex con 48 coltellate

  • a
  • a
  • a

Il femminicidio al centro dei programmi televisivi della Rai. Amore Criminale, in onda stasera in tv, giovedì 29 aprile, a partire dalle ore 21.20. Le storie delle donne uccise, raccontate da Veronica Pivetti. E ancora una volta il linguaggio utilizzato è quello della docufiction, dove alla voce narrante di Veronica Pivetti si alternano interviste ai testimoni diretti, materiale di repertorio e ricostruzioni di fiction. La seconda  puntata sarà dedicata alla storia di Giordana, una ragazza di vent’anni, che vive a Catania, diventata mamma ad appena quindici anni. Giordana ama moltissimo sua figlia, è una ballerina e le manca un ultimo esame per poter diventare insegnante di flamenco.

Nel 2010 incontra Luca, il ragazzo che diventerà il padre di sua figlia. Questo amore dura tre anni. Nel 2013 Giordana decide di lasciare Luca perché troppo geloso e possessivo: il ragazzo controlla ogni suo movimento e la umilia in continuazione per il suo aspetto fisico. Giordana, dopo un periodo di sconforto incontra un altro ragazzo del quale si innamora. Finalmente si sente di nuovo bella e amata. Ma il 6 ottobre 2015 viene uccisa. Quella sera Luca torna a pedinarla, la segue fino a casa del nuovo fidanzato, dove Giordana si reca alla fine della giornata di lavoro.

Verso l’una di notte l’ex fidanzato si presenta davanti a lei, prende il coltello e la uccide, colpendola 48 volte. Il ragazzo prova a scappare, ma un messaggio inviato al padre lo tradisce. Verrà arrestato nella stazione centrale di Milano. Amore Criminale è realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Un format La Bastoggi, prodotto da Palomar e approfondisce uno dei maggiori problemi del nostro Paese. Stando alle statistiche nel 2019 sono state 111 le donne uccise in Italia, in media due a settimana.