Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Giletti vicino all'addio a La 7. C'è l'ipotesi di un clamoroso ritorno in Rai

  • a
  • a
  • a

Una clamorosa indiscrezione che è iniziata a circolare nei giorni scorsi e che potrebbe terremotare la televisione italiana. Massimo Giletti, il conduttore de Non è l'Arena su la 7, sarebbe vicino all'addio alla tv di Cairo per un clamoroso ritorno in Rai. Ritorno clamoroso visto come il giornalista si era lasciato qualche anno fa con l'emittente pubblica. A lanciare  la bomba Tv Blog e la notizia è stata prontamente ripresa da Libero Quotidiano (leggi qui). nello specifico secondo questi spifferi sarebbe Rai 2 il canale pronto ad accogliere Giletti.

Negli ultimi anni infatti il secondo canale ha faticato a individuare un programma di successo e Giletti potrebbe essere proprio la persona giusta. Un usato collaudato e soprattutto garantito. Infatti nelle ultime settimane Giletti ha spesso fatto puntare sulla sua trasmissione i riflettori grazie ad inchieste mirate e insistite. E gli ascolti sembrano premiarlo come testimonia anche il risultato di domenica 25 aprile quando Giletti ha puntato sul caso del figlio di Beppe Grillo, Ciro, accusato di stupro mostrando documenti inediti sull'inchiesta. La trasmissione è stata premiata con una media di 10,8 di share con punte del 15%.

 


Per Tv Blog lo spazio già individuato per Giletti su Rai 2 sarebbe il giovedì sera. Per il giornalista si tratterebbe in qualche modo di un ritorno alle origini. Infatti iniziò la sua lunga carriera nell'emittente pubblica proprio su Rai 2 a Mixer, la storica trasmissione di Giovanni Minoli, che, secondo indiscrezioni, potrebbe essere il nuovo presidente della Rai. Insomma una voce che, se avrà fondamento, è destinata a scombinare gli equilibri dei palinsesti televisivi a partire dalla prossima stagione che partirà in autunno. La 7 negli ultimi anni ha punto molto sul format allestito dal giornalista. Difficilmente dunque lascerà partire a cuor leggero il giornalista che ha ideato e conduce Non è l'Arena.