Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bobo Vieri, altro colpo del bomber: chiude accordo con un colosso della distribuzione

Francesco Fredella
  • a
  • a
  • a

Gol. L'ennesimo. Bobo Vieri vola sempre più in alto, e brinda al successo. la birra del bomber, che si chiama Bombeer, sta arrivando praticamente ovunque. Una scalata pazzesca, che nessuno avrebbe mai immaginato.

 

 

Eppure è sotto gli occhi di tutti. Ora l’ex capocannoniere dell’Inter riesce a stringere un accordo con Prinz, che è uno dei più grandi distributori della Toscana. Per Vieri si tratta di un bel momento imprenditoriale senza precedenti. La sua nuova birra è stata già provata da Francesco Totti e Ilary Blasi, ma non solo. Molto presto potrebbe arrivare anche nelle case di ex calciatori famosi e personaggi del jetset, che sono molto legati a Bobo Vieri.
Solo poche settimane fa Vieri aveva annunciato una partnership esclusiva per la produzione della sua gamma di birre con Birra Castello, il Gruppo Italiano privato indipendente della birra che fattura 120 milioni di euro all’anno.  Poi la sua birra è arrivata in Sicilia, nel Lazio. Ora l’ennesimo colpo. E il claim “la birra del bomber” sembra già essere diventato un vero tormentone praticamente ovunque. Vieri, poi, ha lanciato la birra rosa: per le donne con un messaggio molto chiaro che piace a tutti. 

 

 


“Bombeer è un caso nel mondo della birra, nonostante il Covid-19 siamo partiti forte sin da subito e abbiamo avuto un’ottima risposta dal mercato con una richiesta crescente per la birra del bomber sul mercato italiano ed estero- spiegano Fabrizio Vallongo e Driss El Faria, Managing Partners e Founder di Bombeer con Christian Vieri – Per questo motivo abbiamo siglato un accordo importante per la produzione con Birra Castello Spa, che sosterrà la produzione di birra dedicata specifica per la filosofia di Bombeer utilizzando il 100% prodotti italiani con un prodotto di grande qualità. Si è scelto di avviare questa partnership con Birra Castello che stava aprendo a nuovi progetti e ha creduto in Bombeer, siamo molto soddisfatti di questo accordo che ci consentirà di crescere ancora nel 2021 e raggiungere tutti i target ambiziosi che ci siamo dati”.