Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Federico Tedeschi, la morte misteriosa. Spunta la chat legata al mondo omosessuale e sadomaso

  • a
  • a
  • a

Federico Tedeschi è morto per cause naturali oppure è stato ucciso, come sostengono i suoi genitori? Il caso è stato archiviato ma la famiglia chiede la riapertura delle indagini e Le Iene da settimane hanno riportato la vicenda al centro dell'attenzione, sostenendo che sono numerosi i dubbi sul motivo del decesso del ragazzo di 19 anni. In particolare è Antonino Monteleone a seguire il caso, di nuovo al centro dell'attenzione nella puntata di oggi, martedì 20 aprile. Federico fu trovato morto a Roma, la mattina del 26 novembre 2017, nella sua camera da letto. Il medico del 118 che per primo intervenne sulla scena, dichiarò che il decesso era stato causato da sospetto ictus, tesi confermata dalla Procura di Roma spiegando che “Il decesso è stato causato da necrosi cardiaca su base ischemica con conseguente infarto acuto”.

I genitori inizialmente si sono opposti all’archiviazione ma al secondo consulto il medico incaricato dalla Procura ha confermato quella che ritiene una morte naturale per infarto. Il procedimento è stato così definitivamente archiviato. La famiglia chiede che vengano riaperte le indagini, sostenendo che ci sia un’altra ipotesi per il decesso, riconducibile per loro a un omicidio. La settimana scorsa, anticipano Le Iene, novità clamorose nell’inchiesta hanno fatto emergere situazioni nascoste della vita di Federico, che potrebbero anche far sorgere ulteriori dubbi in merito all’ipotesi di una morte non naturale sostenuta dalla famiglia.

Il ragazzo parrebbe infatti aver aperto un profilo Facebook con uno pseudonimo attraverso il quale avrebbe chattato con personaggi legati al mondo omosessuale e sadomaso dei master&slaves (padroni e schiavi), un mondo che, sia la madre del giovane che il legale della famiglia, definiscono pericoloso soprattutto per le pratiche violente utilizzate al fine di provare piacere sessuale. Nel servizio nuovi dettagli su queste chat e in particolare su una richiesta di appuntamento sul telefono di Federico, che sarebbe arrivata proprio il giorno dopo la sua morte. Ma non è l’unica anomalia. Varie cose sembrano non tornare: secondo quanto racconta la famiglia, un’amica avrebbe cancellato telefonate dal cellulare del ragazzo: chi e come mai ha toccato il cellulare di Federico il giorno della sua morte?