Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alberto Matano e la possibilità sfumata di diventare padre: "Vuoto colmato dai nipoti"

  • a
  • a
  • a

Alberto Matano è un giornalista molto apprezzato dal pubblico italiano. Oggi è il conduttore de La Vita in diretta su Rai1. In questa stagione è rimasto da solo, dopo la coesistenza, non certo pacifica, con Lorella Cuccarini. Laureato in Giurisprudenza nel 1995, la professione di avvocato non è mai stata il suo vero sogno. Appena ha potuto, Matano ha così frequentato la Scuola di Giornalismo di Perugia coltivando il suo interessare verso l’informazione. Alberto Matano ha pertanto collaborato con l’emittente Rete News di Montecitorio e ha messo a disposizione le sue capacità come articolista per il quotidiano cattolico Avvenire.

 

 

Nel 1999 è entrato ufficialmente nell’albo dei giornalisti e lo hanno subito chiamato a lavorare in Rai. In questi ultimi tempi, anche Matano si è occupato degli attacchi social a personaggi famosi e quando ad essere attaccata è stata Belen Rodriguez per la sua vacanza alle Maldive, il giornalista ha commentato così la reazione degli haters: “Quando smetteremo di cercare sollievo nelle accuse al prossimo?”, si è chiesto in maniera provocatoria. Alberto Matano è nato a Catanzaro il 9 settembre 1972, appassionato del genere musicale della bossa nova, per la sua amata Calabria sente un legame molto forte. Da molti anni vive però a Roma, ha una sorella che abita a Milano e un fratello che sta a Bruxelles. Per quanto riguarda la vita privata, Matano ha pure parlato in passato della possibilità poi sfumata di diventare padre: "Ci sono andato molto vicino, ma ero molto giovane - ha commentato in una vecchia intervista -. Poi non è più capitato e, ogni tanto, tra me e me, mi domando come sarebbe stata la mia vita se le cose fossero andate in maniera diversa. Forse, ai tempi, sarei riuscito a fare del mio meglio, mentre oggi, con i ritmi che ho, sarebbe sicuramente più difficile. A ogni modo, ho due fratelli che mi hanno regalato tre fantastici nipoti che hanno colmato questo vuoto”. 

 

 

Sulle accuse di maschilismo mossegli da Lorella Cuccarini, Matano ha così replicato: "Di tutte le cose che si poteva inventare è la più surreale. Mia mamma è una storica femminista italiana - ha detto -, è stata consigliere delle Pari opportunità a Palazzo Chigi, vengo da una famiglia molto aperta. Mi è dispiaciuto perché davvero non so cosa sia il maschilismo”. Matano è ospite domenica 18 aprile da Francesca Fialdini su Rai1 a Da Noi a ruota libera.