Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Raoul Bova, dopo Chiara Giordano l'amore con Rocio: "Ma non mi ha attratto solo un sedere"

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Raoul Bova è uno degli attori più famosi in Italia e non solo. Nato il 14 agosto 1971 (Leone), Bova ha collezionato film e serie tv di successo, inizialmente puntando sulla sua bellezza, poi ovviamente anche sulle sue qualità. Per quanto riguarda la vita privata, nel 2000 ha sposato Chiara Giordano, veterinaria e figlia dell’avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini de Pace. La donna ha dato a Bova due figli: Alessandro Leon e Francesco.

 

 

Nel 2012 l’attore si è separata dalla moglie suscitando uno scandalo, per iniziare una relazione con l’attrice Rocio Munoz Morales: “La nostra storia è sempre stata vista a livello fisico, ma di lei non mi ha attratto solo un sedere. La cosa che mi dà più fastidio è essere considerato il classico uomo che lascia la moglie per una più bella, per una più giovane - ha spiegato in una vecchia intervista da Maurizio Costanzo -. Ok, Rocìo è giovane, ma in quel momento mi sono sentito attratto dalla persona che è. Ed è una gran bella persona". Ha sempre dichiarato di non aver mai tradito la propria moglie, e di essersi innamorato di Rocio solo quando il suo matrimonio era ormai in crisi da diverso tempo. Nel 2015 è venuta al mondo la loro prima figlia, Luna; il 1 novembre 2018 è arrivata la quarta figlia per lui, Alma.

 

 

Nel 2018 ha perso il padre e un anno e mezzo dopo anche la madre: questi due eventi più un infortunio alla gamba che ha avuto gli hanno dato dei problemi di salute, come anche da lui raccontato in un’intervista dell’ottobre 2020 a Tv Sorrisi e Canzoni. “Dopo un periodo difficile in cui avevo perso mamma e papà a distanza di un anno e mezzo - ha spiegato -, e il lavoro non andava troppo bene perché stavo male: mi ero rotto una gamba e tra cure e fermo forzato ero ingrassato di 20 chili. Ora mi alleno tutti i giorni, vado a nuotare alle 5 del mattino e alle 7 sono sul set felice e pieno di energia”. Una vera e propria rinascita.