Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gomorra, nuova edizione: il film modificato di Matteo Garrone

  • a
  • a
  • a

Gomorra. Su Rai 3 stasera venerdì 16 aprileGomorra New Edition. E' la nuova edizione del pluripremiato film di Matteo Garrone, che fu prodotto nel 2008 da Fandango in collaborazione con Rai Cinema. Vincitore, tra gli altri riconoscimenti, del Grand Prix al Festival di Cannes, di sette David di Donatello e di 5 European Film Award. La nuova edizione è la proposta televisiva di stasera su Rai 3. Le modifiche sono nate con l'obiettivo di rendere più chiari alcuni passaggi drammaturgici del film, senza alterarne la struttura originaria: in tutto, tra sequenze modificate, cambi nell'ordine delle scene, inserimenti di cartelli o di battute di dialogo aggiuntive, sono oltre cinquanta i piccoli interventi, molti dei quali "invisibili" per lo spettatore, che rendono più fluido il racconto.

E' come se Gomorra si fosse "rifatto il trucco". Recentemente il regista Matteo Garrone ha spiegato che già "dopo l’uscita di Gomorra mi sono reso conto che c'erano alcuni passaggi non chiari”. Poi quando ha rivisto il film con il figlio, che aveva dodici anni e ogni tanto gli diceva che alcune cose non le capiva, si è reso conto che occorrevano dei cambiamenti. "Io stesso in una scena, quella dell’asta col sarto - spiega il regista - mi sono reso conto di non ricordarmi il senso di quello che stavano dicendo i protagonisti. E' stata la molla che mi ha spinto a fare alcune modifiche per cercare di rendere il film più comprensibile".

Molto interessante, quindi, vedere la nuova edizione, anche se gli interventi fatti sono sì fondamentali per comprendere - sempre secondo Garrone - ma lo spettatore non si renderà conto di cosa è stato modificato. E cosa cambia? I cartelli alla fine del film, inseriti sei all’inizio di ogni racconto; inquadrature di luoghi, per chiarire meglio dove ogni racconto si svolge; rimontate sette scene che non sono state considerate abbastanza chiare; circa 50 tagli; stabilizzate alcune inquadrature; ridotta di 10 minuti la durata complessiva del film.